Arredare minimal: tutti i consigli utili.

Arredare Minimal Tut...

Se stai cercando idee per arredare minimal vuol dire che sei una persona ordinata, precisa e hai bisogno di spazi precisi. Se invece non riesci a fare a meno di accumulare posta all’atrio, lasciare tazze vuote sul davanzale, lasciare sempre le chiavi di casa e gli occhiali da sole in giro, forse l’arredo minimal non fa al caso tuo. Arredare minimal vuol dire lasciare le superfici libere, tenere tutto in ordine e donare calma a chi ti vive; se sei una persona frenetica e disordinata questo arredo non fa al caso tuo. Se vuoi abbiamo fatto un elenco di tutti gli stili d’arredamento , così potrai trovare quello che più di addice al tuo carattere. 

Se vuoi arredare minimal la tua casa, il minimalismo deve diventare il tuo stile di vita, infatti 

Gli appartamenti minimalisti adeguatamente organizzati promuovono la vita semplice e offrono a tutto un posto dove dovrebbe andare. Sarà un processo graduale, devi non solo eliminare il disordine, ma anche imparare a rompere alcune cattive abitudini.

Prenditi il ​​tempo per guardare gli spazi ogni tanto per vedere cosa dovrebbe e non dovrebbe esserci e fallo con ogni angolo di ogni stanza del tuo appartamento. 

Attenzione, arredare minimal non significa assolutamente limitare la personalizzazione della casa, anzi! 

La decorazione minimalista consiste nel riorientare gli spazi della tua casa su ciò che è veramente importante. Una stanza minimalista sembra comunque vissuta, ma non è ingombra di oggetti

Ecco perchè scegliere di arredare minimal

  1. È meno stressante. Il disordine distrae visivamente. Tutto ciò che vediamo attira almeno un po' la nostra attenzione. Se c'è meno disordine, c'è meno stress visivo. L'arredamento della casa minimalista è rilassante.
  2. È più attraente. Hai mai visto una foto di una casa su una rivista di arredamento o un video di una casa durante un programma televisivo di arredamento che sembra disordinato? Sono sempre minimalisti. La bellezza dei mobili e delle decorazioni può risaltare. La decorazione minimalista rende un appartamento molto più bello e ti consente di sfruttare al massimo le tue scelte di decorazione.
  3. È più facile da pulire. Ripulire un mucchio di oggetti casuali sparsi ovunque è un incubo. Devi spostare le cose o pulirle intorno, il che significa che la stanza è meno pulita. Ci vuole più tempo per ordinare ciò che è spazzatura e cosa non lo è. Una stanza vuota è molto più facile da pulire di una con 30 cose, giusto? Meno cose in uno spazio rendono molto più facile la pulizia.

Che aspetto ha un appartamento minimalista?

Una stanza minimalista si attiene all'essenziale. Solo i mobili di cui hai bisogno nella stanza rimangono lì. In un soggiorno minimalista, ad esempio, ci sarebbero solo un divano, una sedia o un divanetto, un tavolino da caffè, un semplice leggio per l'intrattenimento, un televisore e forse alcune lampade. Potresti facilmente ridurre i mobili e arredare esclusivamente con un  divano, una sedia e un tavolino da caffè. Una camera da letto minimalista può essere semplice come una stanza con solo un materasso, un comodino e un comò. La mancanza di mobili di grandi dimensioni o di molte cose piccole semplifica lo spazio e lo rende più funzionale.

Le superfici piane in una casa minimalista sono chiare ad eccezione di alcune decorazioni e non  dovrebbero in alcun modo accumulare oggetti. E’ nostro compito fare attenzione a non lasciare per troppo tempo oggetti sparsi sulle superfici.

Bisogna però scegliere attentamente i complementi d’arredo. Una casa priva di tutto è noiosa e fredda, per questo motivo dovrai decorarla con oggetti che ti piacciono davvero e che significano qualcosa per te, come si dice: pochi ma buoni.

Metti un vaso pieno di bei fiori sul tuo tavolino da caffè o metti una foto della tua famiglia sulla scrivania quasi vuota. Essendoci davvero poche cose è necessario che quelle poche cose siano davvero belle, poiché tutta l’attenzione è rivolta su di loro. 

Ci si concentra più sulla qualità che sulla quantità: un appartamento minimalista non è pieno di arredi economici. Meglio scegliere un mobile di qualità che 4 mobili economici, la spesa sarà esattamente la stessa. 




Come arredare minimal l’intero appartamento? 

Concentrati su una stanza alla volta. Rendere minimal un intero appartamento  in un’unica volta può essere molto difficile, soprattutto se sei una persona disordinata.

 Concentrati su una stanza e possibilmente inizia con quella che sembra la meno difficile da pulire: in tal modo acquisirai fiducia e dimestichezza, ti ispirerà anche per le altre stanze più difficili. 

Successivamente passa ai mobili. I mobili saranno la cosa più importante in ogni stanza. Questo è il punto in cui dovresti iniziare. Riduci i mobili chiedendoti: “cosa si può togliere senza rinunciare al comfort o all'utilità della stanza?” 

Cerca di utilizzare solo mobili semplici, lineari e dai colori chiari; nel caso in cui tu voglia inserire un complemento d'arredo più elaborato cerca di isolarlo o di posizionarlo in modo che non si sommi con altri complementi importanti. 

Conserva solo l'essenziale: quando stai valutando se lasciare o meno qualcosa nella stanza, chiediti se è davvero essenziale o meno: se riesci a farne a meno, sbarazzatene. Puoi aggiungere le cose in un secondo momento se è troppo spoglio quando hai finito.

Libera pavimenti e superfici: oltre ai mobili i pavimenti dovranno essere del tutto sgombri; non ci dovrebbe essere nulla accatastato sul pavimento; stessa cosa per le superfici. Sui ripiani, i tavoli e le sedie non dovrebbe esserci nulla se non pochissime decorazioni. Le superfici piane tendono ad accumulare cose e sgomberarle renderà il tuo appartamento molto più bello.

Libera le pareti: spesso vediamo case con tantissime cose alle pareti: cornici, poster, quadri e fotografie, ma tutto questo non è previsto in un arredamento minimalista. Mantieni pochi pezzi belli e semplici, la linea da seguire è sempre la stessa: poche cose, di qualità e che richiamano e mantengono l’attenzione. Non trasformare le tue pareti in collage

Conserva gli oggetti dove non si vedono: se  vuoi arredare minimal ma vuoi anche conservare tantissime cose, riponile in posti in cui non è possibile vederli come cassetti, armadi o bauli. Ci sono molti strumenti di organizzazione intelligente nei negozi di arredamento e articoli per la casa.

Riordina le tue aree di stoccaggio: se vuoi una casa davvero minimalista, anche i tuoi armadi e i tuoi cassetti devono essere ordinati, soprattutto se vuoi usarli per riporre altri oggetti. Spesso è più facile farlo dopo aver ripulito le parti della stanza in vista. Nascondere il disordine non è la soluzione, oltre al fatto che con il tempo questo atteggiamento potrebbe  ricondurti a portare il disordine anche all’esterno. 

Mantieni gli arredi semplici: attieniti ad inserire uno o due complementi d’arredo per decorare la tua stanza minimal; puoi aggiungere qualche macchia di colore alle stanze più tenui e neutre. Uno sprazzo di colore potrebbe essere solo il tocco di cui la tua stanza ha bisogno per evitare che risulti  troppo fredda e inospitale. Anche per quanto riguarda le finestre, sarebbe il caso di lasciarle del tutto nude; in alternativa se vuoi inserire delle tende, scegli  tende eleganti ma semplici e a tinta unita.

Continua a ridurre al minimo: torna nella stanza per vedere se è davvero il più minimale possibile. Di cos'altro puoi liberarti? Puoi conservare qualcosa fuori dalla vista da qualche altra parte? Torna per alcuni giorni anche dopo aver finito e controlla mensilmente per vedere se l'aspetto minimalista è ancora intatto e funziona ancora bene.

Ricorda il vecchio detto “un posto per ogni cosa e ogni cosa al suo posto”. Questo è uno dei grandi segreti dell'arredamento minimalista. 

 Trasformare il tuo appartamento in uno minimalista è faticoso, ma una volta fatto, prenditi il ​​tempo per guardarti intorno e godertelo. È la ricompensa e lo scopo di tutto il tuo duro lavoro.

Ecco alcuni suggerimenti per mantenere l'aspetto minimalista nella tua casa:

  • Usa la regola "uno dentro, uno fuori". Se ricevi qualcosa di nuovo, seleziona qualcos'altro da rimuovere. Ciò ti impedirà di accumulare costantemente nuovo disordine. È il modo migliore per sostituire i vecchi articoli meno belli con quelli nuovi di qualità.
  • Pulisci regolarmente le superfici. È facile posare la posta, i bagagli o i libri sui ripiani mentre svolgi la tua vita senza mai spostarli. Ogni volta che pulisci la stanza, prenditi il ​​tempo necessario per ripulire questi oggetti e riporli dove dovrebbero, che si tratti di un cassetto, di uno schedario o della spazzatura.
  • Usa le sedie solo come posti a sedere: le sedie possono facilmente diventare un posto su cui poggiare cose, o addirittura un nuovo armadio! Rompi presto questa abitudine per evitare di creare un altro spazio disordinato. Stabilisci una nuova regola nel tuo appartamento: le sedie sono solo per sedersi.
Condividi questo articolo:

Articoli simili: