Se operi nel campo immobiliare, registra il tuo profilo. Ottieni visibilità editando contenuti!
, Mirko

Casa a 1 euro: come, quando e dove

La casa a 1 euro è una proposta messa in campo da sempre più paesi piccoli che rischiano di sparire. Molto spesso da nord a sud vengono proposti gli appartamenti quasi sempre in pessimo stato conservativo da mettere risistemare ed abitare. Ogni comune ha messo in pratica delle particolari legislazioni in modo da poter favorire il ripopolamento. Si capisce subito che questo è il fine ultimo dal fatto che le pesone eligibili per questa particolare opportunità sono le coppie meglio ancora con figli che devono comunque avere la possibilità di effettuare in tempi ragionevoli la ristrutturazione dell'edificio in modo tale da poterlo abitare in tutta tranquillità. Oltre al prezzo irrisorio dell'appartamento quasi tutti i comuni hanno deciso di non far pagare le imposte comunali per del tempo che comunque può essere abbastanza differente. Sono quindi molte le opportunità che questa proposta sta offrendo a tutti i cittadini italiani e stranieri, vediamo quindi di scoprire qualcosa in più.

Dov'è possibile avere la casa a 1 euro?

Come anticipato in precedenza vi sono una serie di paesi a rischio scomparsa che hanno proposto questa particolare opportunità che è molto importante per cercare di smuovere il mercato immobiliare, anche se si deve tenere presente che si sta parlando di persone che non riescono per un motivo o per un altro ad accedere al mercato immobiliare. Sicuramente riuscire a dare lustro e nuova vita a paesi davvero belli e fascinosi ma che rischiano di scomparire. E' possibile scegliere tra molte località riuscendo ad avere un appartamento in zone, non certamente importanti, che possono offrire non solo pace e tranquillità ma un importante tuffo nella natura. Si deve tenere presente che molte località sono allocate in Sicilia ma non manca la Sardegna, il Piemonte, la Campania, il Salento, l'Abruzzo, la Toscana e le Marche. Vediamo quali sono i paesi regione per regione ad offrire questa possibilità:

Cosa si deve tenere presente quando si decide di accedere alla casa a 1 euro?

Prima di tutto è necessario tenere presente che non esiste una legge nazionale quindi è importante ricordare che ogni comune per sua iniziativa può decidere la modalità e le varie opzioni per accedere a quel particolare progetto. La cosa principale quindi quando si decide di partecipare ad uno di questi concorsi è necessario leggere molto bene il bando perché se alcuni comuni vendono l'immobile dismesso ad un euro altri non fanno la medesima cosa. Vi sono quindi alcuni paesi come Caprarica di Lecce che in cambio di un euro e la ristrutturazione dell'immobile viene concesso di abitare per venti anni. Terminato questo lasso di tempo l'immobile sarà restituito ai legittimi proprietari, altri comuni concedono l'immobile in comodato d'uso mentre in altri paesi c'è il cambio di proprietà portando ad entrare in possesso colui che parteciperà alla gara.

Come si partecipa alla gara di assegnazione di questo tipo di appartamento?

Se quindi avete l'intenzione di percorrere questa strada è necessario controllare paese per paese tutti i bandi che i vari comuni mettono a disposizione di coloro che sono interessati a questa opportunità. In alcuni casi come quello del comune di Gangi viene offerta la possibilità di avere l'appartamento a titolo gratuito non solo per abitarlo ma anche per creare delle attività ricettive. In tutti i casi è necessario tenere presente che dovranno essere portati all'attenzione del comune non solo in termini di progetti che comunque devono essere creati in modo tale da poter seguire le linee guide che comune di quel paese ha stabilito. Trattandosi di edifici in pessimo stato di conservazione si dovrà nel più breve tempo possibile procedere con l'incarico ai tecnici per creare il progetto e successivamente l'inizio dei lavori. Il tutto dovrebbe partire nei tempi stabiliti dal comune. Tutti i passaggi di proprietà ed i documenti sono a carico del contraente inoltre è importante tenere presente che in alcuni casi possono essere necessarie ulteriori garanzie come, per esempio, la fideiussione che va a garantire alcune delle spese che il contraente si dovrà accollare.

casa a 1 euro

Comprare un'immobile all'asta : regole e consigli

Proseguendo la navigazione acconsenti all'uso dei cookie. Privacy Policy Ho capito