Case all'asta Roma centro storico: prezzi, individuazione e consigli

case all'asta roma centro storico

Gli affitti a Roma sono alti così come accade anche per l’acquisto di un immobile, ecco perché in molti valutano la possibilità di poter acquistare case all’asta. Ricordate che acquistare casa in asta giudiziaria consente un notevole risparmio sull’immobile che finisce all’asta in quanto gravato da un debito non pagato e sul suo reale valore. In tal modo potrete anche mettervi alla ricerca delle case all’asta Roma centro storico riuscendo anche a fare dei buoni affari. Ma ricordate di essere particolarmente attenti nel momento in cui decidete di partecipare a un’asta giudiziaria: il giudice andrà a cancellare immediatamente i debiti che gravano sull’immobile, ma è sempre meglio affidarsi a un professionista che sia in grado di seguirvi nell’asta controllando anche che non ci siano altre problematiche pendenti sulla casa eventualmente acquistata come ad esempio il fatto che potrebbe essere ancora occupata dall’esecutato (comprare casa all'asta, rischi e problemi). Acquistare un immobile finito in una vendita giudiziaria offre tanti vantaggi a cominciare dal prezzo che consente un risparmio di almeno 20% in meno rispetto al valore reale della struttura: si tratta inoltre di immobili “sicuri” e affidabili la cui documentazione è sempre disponibile e consultabile in modo gratuito. Ma come individuare le case all’asta nel centro storico Roma? Vediamo qualche consiglio.

Roma, i prezzi del mercato immobiliare

I prezzi per gli gli immobili residenziali in vendita a Roma in centro sono sempre alti: le quotazioni parlano di una media di circa € 3.255 al metro quadro, con un aumento del 1,18% rispetto a Agosto 2020 con un massimo registrato nel corso degli ultimi due anni di € 3.271 al metro quadro. Ovviamente però i prezzi tendono molto a variare in base alla zona. Attualmente si parla di una media per le zone più centrali di 5.407 €/metro quadrato, ma con notevoli differenze. Il prezzo richiesto più alto per gli immobili in vendita a Roma è stato per la zona del Centro Storico, con una media di € 7.278 per metro quadro. Adiacente al centro storico, la zona Aventino, San Saba, Caracalla con una media di 6.510 euro al metro quadrato. I quartieri di Trastevere, Testaccio si attestano invece intorno a una media di 5.407 euro al metro quadrato. Leggermente inferiore il prezzo, pari a 4.971 euro per metro quadrato, richiesto per quartieri come Prati, Borgo (zona Vaticano), Mazzini, Delle Vittorie.

Case all’asta a Roma, come individuarle

Ma come individuare le case all’asta a Roma? In base al decreto legge 83/2015 e convertito nella legge 6/8/2015 n.132, tutti gli immobili che possono essere pignorati a causa di un debito non pagato finiscono in un’asta giudiziaria. Di conseguenza, per legge è stato introdotto il portale delle vendite pubbliche dentro cui dovrà necessariamente confluire anche l'avviso di vendita dell’immobile: ricordate che in caso di mancato inserimento dell’avviso di vendita sul portale, tutta la procedura verrà considerata come nulla. Oltre alle informazioni riportate comunque sui diversi portali, ricordate anche che presso la Cancelleria o presso il notaio delegato è sempre possibile visionare l'ordinanza di vendita che dirà contenere tutte le indicazioni del bene di riferimento, ossia l’identificazione catastale, le caratteristiche dell’immobile, la relazione di stima. Ricordate anche che tutta la documentazione degli immobili per legge è consultabile in modo gratuito, ma ricordate anche che la lettura richiede una certa dimestichezza in materia. Potrete individuare le case all’asta in centro attraverso diversi canali.Potrete ricercare gli immobili disponibili nelle aste giudiziarie direttamente dal sito del Tribunale di Roma nella sezione Vendite Giudiziarie. Dovrei inserire una serie di filtri necessari, il dati del ben, oppure se li avete a disposizione, anche i dati giudiziari e poi avviare la ricerca avanzata. All’interno di ogni annuncio, tutta la documentazione completa da consultare. Potrete anche effettuare la ricerca su Aste giudiziarie (per Concessione Ministeriale per il Circondario del Tribunale di Roma) avviando la ricerca dopo aver selezionato la categoria oppure inserendo direttamente il numero della procedura del Tribunale. Sul sito Enti e tribunali, il portale delle aste giudiziarie di case, auto e vendite fallimentari, è possibile poter identificare facilmente l’immobile a disposizione nelle aste giudiziarie. All’interno di ogni annuncio di trovano tutte le informazioni indispensabili, dalla descrizione dell’immobile alla data dell’asta, dal prezzo base all’offerta minima prevista al tipo di vendita. Gli immobili all’asta a Roma sono anche a disposizione su Astalegale, il portale autorizzato dal Ministero della Giustizia che attraverso i contatti con i singoli tribunali e che ha la facoltà di fornire la pubblicità obbligatoria come previsto dall’art. 490 c.p.c. a spese del creditore procedente. Anche qui effettuare la ricerca è semplice: è sufficiente selezionare la regione Lazio e la provincia di Roma.

La ricerca sui portali

Avete mai pensato di acquistare casa all’asta? Se siete armati di pazienza e buona volontà, potrebbe essere questa la soluzione giusta: comprare casa all’asta significa aggiudicarsi un immobile con uno sconto consistente rispetto alla reale valutazione del mercato, pari almeno al 20% in meno e che è libero dai debiti che vengono immediatamente cancellati dal giudice. Ma se acquistare casa all’asta può avere molti vantaggi, è pur vero che si tratta di un’operazione non priva di insidie. Meglio comprare casa all’asta tramite agenzia o tramite privati? Se tutti possono partecipare come privati all’asta, è anche vero che sarebbe meglio comprare casa all’asta tramite agenzia. Affidandosi a un gruppo di professionisti, è sempre cosigliabile. Ricordate che se volete acquistare casa all’asta a Roma e nel centro storico, la ricerca dell’immobile dei vostri sogni all’asta potrebbe essere una buona opportunità, ma dovete essere pazienti e particolarmente attenti. Per la ricerca dell’immobile potrete effettuare la ricerca anche attraverso una serie di siti specializzati tra cui esempio Idealista, Immobiliare, Casa. Dovrete attivare una serie di filtri ad hoc inserendo la città, Roma e il filtro Asta. Ovviamente potrete a che selezionare i quartieri orientandovi su Centro Storico, Aventino, Trastevere, Testaccio, Prati, Borgo per restare nella zona più centrale della città. Naturalmente i prezzi tendono variare molto in base alla soluzione selezionata e alla tipologia dell’immobile. Qualche esempio? In Via dei Foraggi, rione Campitelli, in centro storico, un monolocale di 50 metri quadri, presenta un prezzo d’asta di base di 127mila euro. Un appartamento all’asta di 70 metri quadri in piazza Santa Maria Liberatrice, Testaccio, parte da una base d’asta di 224mila euro. A Piazza Adriana, ci sono aste per immobili da 500mila euro in su, mentre per un appartamento di quasi 200 metri quadrati al centro, sia della Quattro Fontane, il prezzo di partenza è di 1.400.000 euro.

Casa all’asta, perché

Un immobile finisce in asta giudiziaria a causa del mancato pagamento dei debiti che gravano su di esso: la conseguente vendita in asta giudiziaria consente il risarcimento del debito offrendo ai creditori la possibilità di potersi avvalere sulle proprietà di chi non corrisponde il debito. L’asta garantisce imparzialità e trasparenza, ma è sembro meglio affidarsi alla consulenza dei professionisti del settore. Ricordate che per partecipare all’asta è necessario:

1. Affidarsi a un ai professionisti

2. Leggere con estrema attenzione la perizia ordinata dal tribunale per verificare la situazione dell’immobile e la sua reale disponibilità

3. Verificare nell’avviso di vendita che la casa non sia effettivamente occupata e sia assicurato che l’immobile sia libero al momento della aggiudicazione dell’asta.

Condividi questo articolo:

Articoli simili: