Se operi nel campo immobiliare, registra il tuo profilo. Ottieni visibilità editando contenuti!
, Architetto Anna Civita Pieretti

Case Cantoniere

ASSEGNAZIONE IN CONCESSIONE

C'è tempo fino al 31 ottobre per presentare la domanda e chiedere di avere assegnata in concessione una casa cantoniera e poterla trasformare in albergo, ristorante, bar e info-point turistici.

Il bando di gara per la "Concessione della gestione e valorizzazione di trenta Case Cantoniere" è stato pubblicato venerdì 15 luglio 2016 sulla Gazzetta Ufficiale n. 81.

Le offerte digitali, corredate dalla documentazione richiesta, dovranno pervenire sul Portale Acquisti di Anas https://acquisti.stradeanas.it, a pena di esclusione, entro le ore 12.00 del 31 ottobre 2016.

L’obiettivo è quello di aprire la prima casa cantoniera, nella sua nuova veste e con un nuovo ruolo, a giugno 2017.

Le concessioni dureranno 10 anni, trascorsi i quali si procederà ad un nuovo bando di gara.

VALORIZZAZIONE TURISTICA DEL TERRITORIO

Fanno parte di questa prima fase del progetto di riqualificazione, quelle case che, anche grazie alla collocazione geografica, hanno potenzialità per sviluppare servizi sinergici con i piani di valorizzazione turistico-culturale del territorio. Quindi le prime 30 case cantoniere, sono situate sulla rete stradale Anas in Valle d’Aosta, Piemonte, Veneto, Lombardia, Emilia Romagna, Toscana, Lazio e Puglia.

Sono infatti immobili di particolare interesse presenti in prossimità di specifiche reti e circuiti culturali, turistici e di mobilità come ad esempio la via Francigena ed il tracciato dell’Appia antica.

La valorizzazione delle Case Cantoniere mira a farle tornare servizi e sostegno per gli automobilisti, ovviamente in una veste e funzione nuova adeguata ai tempi. Quindi obiettivo di questo progetto pilota è quello di aumentare i servizi al cliente stradale, per giungere a sviluppare un brand associabile a concetti di autenticità, genuinità e legame con il territorio, con attenzione alla sostenibilità ambientale, all’efficienza energetica, alla sicurezza e all’innovazione tecnologica delle infrastrutture.

RISTRUTTURARE PER VALORIZZARE

La ristrutturazione dell’immobile sarà a carico di Anas, mentre il concessionario avrà il compito di sviluppare le attività imprenditoriali in coerenza con le linee guida del bando, garantendo i servizi di base in esso definiti, in : pernottamento, bar /ristoro, Wi-Fi free, postazioni di ricarica per i veicoli elettrici e info point di informazione turistica. Quest’ultimi ovviamente servono per promuovere l’identità territoriale e il patrimonio locale evidenziandone le unicità. Quindi oltre a fornire servizi la riqualificazione degli spazi e le nuove attività imprenditoriali in essi contenute saranno lo strumento per far conoscere e apprezzare gli aspetti naturalistici, storici, culturali ed enogastronomici del territorio in cui si trova la casa cantoniera. Un altro aspetto importante del progetto sarà il coinvolgimento nella promozione e nella realizzazione dell’iniziativa imprenditoriale di altre realtà esistenti sul territorio come le selezioni di prodotti enogastronomici o artigianali che contribuiranno all’economia locale nonché alla promozione del territorio e dei suoi prodotti.

OPPORTUNITA' DI LAVORO PER I GIOVANI IMPRENDITORI

Inoltre la gestione potrebbe essere un’opportunità per giovani imprenditori nonché per giovani lavoratori , quindi nuove opportunità lavorative in loco. La concretizzazione del progetto “potrà essere un impulso all’imprenditoria, soprattutto giovanile, e all’occupazione sociale, nel rispetto dei profili di sostenibilità ambientale, efficienza energetica, di sicurezza e di innovazione delle infrastrutture e rientra nell’importante riassetto e nella ridefinizione delle competenze e delle responsabilità sociali di Anas”, come affermato da il Presidente di Anas, Gianni Vittorio Armani ( Vedi il documento “Le Case Cantoniere e il Turismo sostenibile”)

Così luoghi abbandonati che per il territorio sono diventati un carico negativo, potrebbero risollevare economicamente e socialmente porzioni del nostro Bel Paese e rendere più belle da percorrere le sue strade, molte con una lunga storia da raccontare.

Case Cantoniere

Nuova versione del conto termico


Proseguendo la navigazione acconsenti all'uso dei cookie. Privacy Policy Ho capito