Case prefabbricate innovative a zero emissioni di carbonio a Roath, Cardiff.

Case Zero Emissioni Carbonio

Case prefabbricate innovative a zero emissioni di carbonio a Roath, Cardiff. Ecco le villette a schiera: sono composte da due camere da letto e vengono installate su un terreno precedentemente vuoto. Costruire la maggior parte delle case fuori sede significa che possono essere installate in tempi record con la nuova tecnologia, Le case modulari prefabbricate saranno molto ben isolate e non collegate alla rete del gas, avranno pannelli solari sui tetti e riscaldamento elettrico, quindi ci si aspetta che i futuri residenti abbiano bollette energetiche molto economiche. La costruzione fuori sede dovrebbe anche significare meno disagi per i vicini.

Utilizzando metodi di costruzione moderni e innovativi, non solo si possono consegnare  le case in cinque settimane, ma creeranno case che supporteranno Cardiff e i suoi residenti per poter ridurre il loro consumo energetico e contribuiranno a un futuro più sostenibile.

Eliminando rifiuti e carbonio dalle operazioni entro il 2025, ben prima degli obiettivi ambientali del governo e collaborando con i clienti e la catena di approvvigionamento si stanno trovando modi migliori e più innovativi per ridurre gli sprechi, ridurre i consumi energetici e valorizzare l'ambiente naturale.

Aumentare la disponibilità di alloggi a prezzi accessibili per le persone a Cardiff è una priorità assoluta per il comune, ma vogliono anche assicurarci che le nuove case che stanno consegnando siano proprietà di buona qualità che siano il più "verdi" possibile per il benefici degli inquilini riducendo la povertà energetica e il beneficio della popolazione, perché è la cosa giusta e sostenibile da fare.

Stanno lavorando per avvicinarci il più possibile all'azzeramento delle emissioni di carbonio con metodi e tecnologie di costruzione innovativi che superano le attuali normative edilizie, riducono al minimo l'impatto ambientale e riducono i costi di gestione per gli inquilini. I primi nuovi inquilini nello sviluppo arriveranno prima di Natale e possano iniziare a godersi la vita nelle loro nuove case di Cardiff Living molto presto.

Le case intelligenti e a basse emissioni di carbonio un tempo erano appannaggio di grandi progetti una tantum: ora ci sono fino a 30.000 progetti in cantiere

Queste case a schiera sono realizzate con pannelli di legno super ermetici imbottiti con isolamento in fibra di legno, con finestre a triplo vetro e pannelli solari sul tetto, ciascuno montato in meno di una settimana. Utilizzando fino a 10 volte meno energia di una casa convenzionale, la loro richiesta di riscaldamento è così bassa da creare elettricità in eccesso che viene immessa in una rete comunitaria e utilizzata per caricare le auto elettriche condivise. 

Qualche anno fa queste case sarebbero state sperimentali una tantum. Ma un gruppo di campagne di progettazione verde ha calcolato che ci sono ben 30.000 case a basse emissioni di carbonio in cantiere, un'impressionante svolta in cui l'industria è all'avanguardia, prima della regolamentazione del governo.

Cambiare la mentalità di un'industria così avversa al rischio può sembrare una sfida insormontabile, non aiutata dal governo che si trascina dietro i cambiamenti politici. Ma ora, dopo aver scartato l'obiettivo di case a zero emissioni di carbonio dei laburisti nel 2015, il governo conservatore ha finalmente sviluppato uno standard per le case future, che imporrà a tutte le nuove case di essere "pronte per le emissioni di carbonio", anche se non prima del 2025.

Quindi sono stati i proprietari con un interesse a lungo termine per il benessere dei loro inquilini e la longevità del loro patrimonio edilizio, che stanno andando avanti con alloggi a basso consumo energetico. 

Le persone sono disposte a pagare di più per un'auto elettrica per fare la cosa giusta, Saranno disposti a fare lo stesso per una casa a zero emissioni di carbonio? Deciderà il mercato.


Condividi questo articolo:

Articoli simili: