Se operi nel campo immobiliare, registra il tuo profilo. Ottieni visibilità editando contenuti!
, Redazione

DT 210 è il primo documento sull’uso strutturale del vetro

Si sta per produrre il primo documento tecnico italiano sul tema dell’uso strutturale del vetro. E’ direttamente la comunità tecnico-scientifica degli ingegneri, dei produttori e degli dell'area dell'ingegneria strutturale a farlo.

Ed infatti, il Consiglio nazionale delle Ricerche (CNR) ha pubblicato sul proprio sito web, il DT 210 “Istruzioni per la Progettazione, l’Esecuzione ed il Controllo di Costruzioni con Elementi Strutturali di Vetro”.

Il documento è stato sottoposto a inchiesta pubblica nel periodo Luglio 2012 – Dicembre 2012 e poi discusso e approvato il 5 dicembre scorso dalla “Commissione di studio per la predisposizione e l’analisi di norme tecniche relative alle costruzioni” del CNR.

Il testo si compone di 362 pagine, suddivise in 9 capitoli, sui seguenti argomenti: valutazione e caratterizzazione delle proprietà meccaniche del vetro e degli altri materiali utilizzati in composizione con il vetro, quali gli intercalari polimerici impiegati nella stratificazione; i principi di base necessari per la progettazione; gli aspetti delle azioni sulle costruzioni che sono specificatamente di interesse per la progettazione delle strutture di vetro; la calibrazione dei coefficienti parziali necessari per utilizzare il metodo semiprobabilistico agli stati limite; i criteri per effettuare una corretta modellazione di una struttura vetrata; le espressioni necessarie per la progettazione, con le definizioni delle resistenze di calcolo e le verifiche strutturali da effettuarsi; esempi che illustrano i metodi sviluppati; procedure di controllo e indicazioni per l’identificazione, la qualificazione e l’accettazione dei materiali che formano gli elementi strutturali da impiegarsi nell’opera di costruzione.

L’introduzione, presente nel primo capitolo, spiega come il progettista, già dotato di esperienza ed interessato a quelli che sono gli aspetti più pratici, possono far riferimento direttamente al capitolo 7, tralasciando gli altri capitoli del testo.

Il documento rappresenta un auto-contenuto. Oltre a quelli che sono i coefficienti e i metodi necessari per la progettazione, sono stati richiamati i principi di base e sviluppati i passaggi che portano alla valutazione della sicurezza.

dt 210

Costruzione: edilizia antisismica


Proseguendo la navigazione acconsenti all'uso dei cookie. Privacy Policy Ho capito