Se operi nel campo immobiliare, registra il tuo profilo. Ottieni visibilità editando contenuti!
, Redazione

In Gran Bretagna non si effettua la manutenzione delle caldaie

Siamo ancora in un periodo in cui il freddo non si fa sentire. Le temperature sono decisamente miti rispetto agli standard del periodo. Dalla Gran Bretagna, paese sicuramente più freddo, arriva la notizia che solo il 55% dei proprietari suole revisionare annualmente la propria caldaia, per vrificare se questa gode ancora della piena efficienza. Insomma, una scarsissima percentuale in tema di manutenzione.

Un sondaggio realizzato in materia di manutenzione, su 1.300 proprietari di abitazioni, da ADEY Professional Heating Solutions, è emerso il seguente risultato, ovvero che un britannico su 20 ritiene la spesa per la manutenzione assolutamente inutile.

Sempre in base a quanto previsto da Adey emerge, per di più, che il 45% dei proprietari ha affermato di avere una caldaia che ha tra i 10 e i 15 anni. Ciò che, però, preoccupa, è invece che il 25% degli intervistati che vive in una casa da circa 15 anni non ha mai fatto manutenzione dell'impianto.

Per Adey l’opportunità per ingeneri ed installatori che si occupano di riscaldamento è importante. Potrebbero, infatti, aiutare milioni di persone a mantenere gli impianti di riscaldamento in salute, come ad esempio quelli centralizzati, senza però, in tal caso, escludere la sicurezza.

Secondo Rebek Howard, il direttore commerciale di Adey, tali risultati suggerirebbero che molte persone non sono in grado di comprendere i benefici di un servizio di manutenzione annuale che la caldaia può portare.

Per gli installatori questa diventa un’opportunità che gli consente di capire come fare una buona ed efficiente manutenzione, andando a risparmiare subito le bollette.

Ricordatevi di fare sempre la manutenzione periodica della vostra caldaia, il risparmio nel lungo periodo è assicurato.

 
caldaia

Manutenzione edilizia


Proseguendo la navigazione acconsenti all'uso dei cookie. Privacy Policy Ho capito