Se operi nel campo immobiliare, registra il tuo profilo. Ottieni visibilità editando contenuti!
, Redazione

Le costruzioni dell’architetto Calatrava sono sotto accusa

Santiago Calatrava è stato di recente il bersaglio di diverse critiche, dovute alle carenze strutturali che sono state rinvenute nella maggior parte delle sue opere.

Uno dei casi più eclatanti riguarda il tetto in legno che l'archistar valenciana ha ideato nel 2010 per la cantina Bodegas Ysios a Laguardia, nella Spagna settentrionale. Il tetto ha una forma ondulata e crea un bellissimo effetto visivo, è coperto in legno ed alluminio, ma fa passare l’umidità e la pioggia, secondo Domecq, il proprietario, stanco ormai di effettuare continui tentativi di riparazione.

Domecq ha quindi effettuato un reclamo presso il tribunale di Vitoria-Gasteiz, richiedendo all'architetto il risarcimento di una somma che possa permettere l’assunzione di un nuovo progettista che sia in grado di riprogettare il tetto, giacché viene meno alla sua funzione fondamentale, quella di proteggere dalle intemperie.

Calatrava ha già delle denunce al suo seguito, nonostante sia stato paragonato più volte al suo connazionale Antoni Gaudì. Tra le denunce più recenti ci sono quella per il Palau de les Arts di Valenica, un tempio musicale futuristico, dedicato alla regina di Spagna. Anche questo tetto, che è un vero e proprio mosaico, si sta deteriorando, perdendo pezzi e crepandosi. Ennesima richiesta di risarcimento del compenso versato per far fronte ai danni e procedere con le riparazioni. L’architetto però, risponde che il proprio onore è stato ferito e non restituisce nulla. Valencia però, intende andare a fondo alle cose.

Ricordiamo che l’anno scorso fece molto discutere la questione relativa al ponte veneziano, quarto sul Canal Grande, progettato da Calatrava. La Corte dei Conti ha chiesto all'archistar spagnolo Santiago Calatrava e ai sei tecnici del Comune di Venezia i danni per i ritardi, i costi (11,3 milioni di euro) e gli errori commessi nella realizzazione della struttura, scivolosa e inaccessibile.

Le critiche continue sono un grande danno all'immagine e alla popolarità ottenuta durante tutti questi anni.

calatrava

Mercato degli immobili: le città d’arte costano molto

Proseguendo la navigazione acconsenti all'uso dei cookie. Privacy Policy Ho capito