Se operi nel campo immobiliare, registra il tuo profilo. Ottieni visibilità editando contenuti!
, Mirko

Mutui prima casa: come scegliere il migliore?

Quali sono i più convenienti mutui prima casa? Nel mercato esistono un gran numero di questi prodotti finanziari ma è molto importante prima ancora di decidere quale casa acquistare scegliere il mutuo che si avvicina di più alle proprie necessità e possibilità. Quando si decide di stipulare un prodotto di questo tipo si deve tenere a mente che questo tipo di contratto vincolerà l'intestatario per alcuni decenni andando ad influenzare la loro vita in positivo o in negativo. La cosa interessante da tenere presente che ogni tipologia di mutuo possiede degli aspetti positivi ed altri negativi e, come spesso accade, la soluzione più tranquilla è quella meno flessibile. Nel 2018 si è assistito ad un aumento della concessione di mutui dal 2018 riscontrando un aumento di quasi il 4% andando a essibile. Nel 2018 si è assistito ad un aumento della concessione di mutui dal 2018 riscontrando un aumento di quasi il 4%, andamento che per giunta è stato confermato negli ultimi anni.

Quali sono i mutui prima casa attualmente presenti nel mercato?

Il panorama attuale vede alcune tipologie di mutui riuscendo ad offrire una vasta scelta per tutti coloro che sono interessati ad intraprendere questa avventura. In primo luogo è necessario tenere presente che di norma gli istituti bancari concedono al massimo l'80% del valore dell'immobile che si vuole acquistare anche se non di rado ve ne sono alcuni che vanno ad offrire il 100%. Vediamo quindi quali sono i mutui che possono essere reperiti attualmente nel mercato:

Mutui prima casa 100% quando è possibile ottenerli?

Sicuramente potrebbe essere molto più comodo poter avere un mutuo in grado di coprire completamente il costo della propria futura abitazione. Come affermato in precedenza, la grande maggioranza dei mutui sono al 80% quindi si deve possedere la rimanente quota del valore dell'immobile, cosa che purtroppo non è sempre così facile. Sebbene vi siano delle banche che concedono queste tipologie di mutui ma lo fanno solo se si è in possesso di determinati requisiti ovvero se si può garantire una garanzia in grado di poter essere adoperata per avere una copertura per il finanziamento. Questa può essere rappresentata da un immobile oppure da un fidejussione. Il problema di ottenere un finanziamento di questo tipo sta nel fatto che va ad aumentare il rischio ciò si traduce in un aumento del tasso d'interesse e dello spread applicato.

Fondo di garanzia prima casa 2020: cos'è, come funziona ed a chi è rivolto

Il fondo di garanzia prima casa 2020 è un valido strumento per facilitare la concessione dei mutui prima casa. E' infatti importante, per cercare di ottenere questo strumento finanziario, dimostrare avere le garanzie sufficienti. Il problema sta nel fatto che non sempre è possibile averle quindi una parte della popolazione ne è esclusa. Il fondo garanzia è uno strumento che viene messo a disposizione di coloro che sono alla ricerca dell'acquisto della prima casa grazie alle garanzie messe a disposizione dello Stato. La cosa interessante sta nel fatto che questo fondo è valido anche per coloro che hanno deciso di ristrutturare o migliorare l'efficienza energetica. Naturalmente non si parla di appartamenti di lusso mentre sono esclusi tutti coloro che posseggono già un appartamento come prima casa. C'è da notare che questo fondo copre 650 milioni di euro dallo stato che possono essere incrementati ancora di più dalle regioni e gli enti locali fino ad un massimo di venti miliardi. Vediamo quali sono le condizioni per accedere al fondo di garanzia:

Mutui prima casa: un ottimo modo per accedere al credito

Dopo molti anni di calo dei mutui stiamo assistendo ad una ripresa anche se è necessario fare molta attenzione a come si procede nel momento della sottoscrizione del contratto in modo che non diventi una condanna.

mutui prima casa

Chi può effettuare la valutazione di un immobile per la banca?

Proseguendo la navigazione acconsenti all'uso dei cookie. Privacy Policy Ho capito