Se operi nel campo immobiliare, registra il tuo profilo. Ottieni visibilità editando contenuti!
(Agg. 20 Novembre 2020), Valentina

Mutuo casa: cos'è, piano ammortamento e le rate

Quando si decide di comprare casa per la prima volta, ci si imbatte in un’operazione molto frequente, il mutuo casa. È bene che prima di sottoscrivere un mutuo prima casa, siano valutati tutti gli aspetti che ti permetteranno di scegliere il mutuo più adatto alle tue esigenze e possibilità.

Infatti prima di stipulare un mutuo casa è necessario conoscere tutti gli elementi di cui è composto, e cosa comportano. Informarsi e accertarsi su tutte le possibilità ti consentirà di valutare il mutuo casa in linea con le esigenze economiche.

Iniziamo.

Mutuo casa: che cos’è un mutuo?

Il mutuo è sostanzialmente un contratto che vede coinvolgere due soggetti: il mutuante e mutuatario. Con mutuante di definisce chi eroga la somma di denaro, per esempio una banca, e con mutuatario è colui che riceve questa somma e che si impegna a restituirla entro il tempo limite concordato.

Il mutuo casa è definito dall’ articolo 1813 del Codice Civile, che lo definisce come: «[…] contratto col quale una parte consegna all'altra una determinata quantità di danaro o di altre cose fungibili e l'altra si obbliga a restituire altrettante cose della stessa specie e qualità».

È quindi un contratto che vede una forma di reciprocità tra le due parti.

Potreste trovare il mutuo casa a titolo gratuito o a titolo oneroso, e quindi, come specificato, si conclude una volta che il mutuatario ha restituito la somma di denaro ricevuta in prestito. Essendo una forma di prestito solitamente erogata dalle banche, c’è da considerare, oltre alle rate della parte del mutuo da rimborsare, le quote di interesse che vengono stabilite in base al tasso di interesse.

Il caso che interessa a noi è proprio la richiesta di un mutuo casa per la compravendita di beni immobiliari: acquistare casa, costruirla o ristrutturarla, oppure per quello che riguarda le seconde case. Questi finanziamenti vengono erogati dalle Banche, dagli Istituiti di Credito e da società finanziarie.

Teoricamente, ogni forma di prestito che prevede un finanziamento va a livello giuridico definita mutuo, proprio per il rapporto di reciprocità che abbiamo spiegato prima.

Per semplificare e rendere meno complesse le pratiche, si parla di mutuo quando ci si riferisce a quei finanziamenti garantiti da ipoteche che rendono più facile l’acquisto, la ristrutturazione o costruzione di un immobile.

I finanziamenti che non prevedono ipoteca sono quelli che non vengono definiti mutui ma prestiti, come quelli di credito a consumo.

Mutuo Casa: dutata e copertura

Il tempo di durata del mutuo casa ha dei tempi variabili che dipendono dagli accordi presi con le banche. Solitamente il mutuo è un finanziamento di media-lunga durata, che va dai 5 ai 30 anni, ed alcune banche lo estendono fino a 50 anni.

Il mutuo casa prevede a coprire, di solito, fino all’ 80% del valore dell’immobile, ma non è raro trovare banche se coprono la totalità del valore immobiliare, questo richiede sicuramente condizioni più onerose oltre che serviranno garanzie aggiuntive.

Mutuo casa: le diverse tipologie di mutuo

Esistono diverse tipologie di mutuo per la casa, e ogni contratto prevede degli elementi fondamentali come:


I mutui casa possono suddividersi in diverse tipologie in base al tasso di interesse. In questo caso troveremo il:

Quindi dovrai scegliere in base a tutte queste caratteristiche quale tipologia di mutuo richiedere alla banca.

Mutuo casa: le rate

La rata del mutuo è una la formula in cui vengono divisi gli interessi e il capitale da restituire, in un periodo fissato nel tempo con rate mensili, trimestrali e semestrali.

Un aspetto importantissimo è la puntualità di pagamento, perché un pagamento mancato o un ritardo fa alzare gli interessi della banca che vede applicare l’interesse di mora. Gli interessi di mora vengono calcolati in percentuale nella misura prevista dal contratto di mutuo, a partire dal primo giorno di ritardo nel pagamento rispetto alla scadenza contrattualmente definita.

Inoltre le adempienze possono far si che l’istituto mutuante decida di portare a risoluzione il contratto.

Mutui casa: il piano di ammortamento

Con il piano di ammortamento si definiscono le modalità con cui il mutuo viene rimborsato. Ci sono diverse modalità è i piani più comuni sono:

Il piano di ammortamento definisce quindi le varie modalità di rimborso del prestito, il quale contiene la suddivisione delle rate del mutuo casa, gli intervalli di tempo in cui il mutuo verrà estinto

Il piano di ammortamento più diffuso è quello alla francese, che prevede delle rate costanti per tutta la durata del mutuo casa. Significa che ogni mese sarà da versare la stessa cifra ma a cambiare è la composizione della rata; ossia la quota capitale e quella di interesse hanno un peso diverso. Nel primo periodo la percentuale di interesse è maggiore e verso la fine del periodo di rimborso si paga quasi esclusivamente quella capitale.

mutuo casa

Il tasso di interesse che regola il mutuo per la casa

Proseguendo la navigazione acconsenti all'uso dei cookie. Privacy Policy Ho capito