Mutuo consolidamento debiti: la soluzione per troppi finanziamenti.

Mutuo Consolidamento...

Succede spesso che una persona o una famiglia faccia finanziamenti o debiti per soddisfare i loro bisogni, per dei progetti o per necessità e spesso capita anche che la stessa persona si trovi a collezionare più di qualche rata da pagare al mese. Come nella maggior parte dei casi succede però, la gestione di più rate mensili a tassi abbastanza elevati può essere difficile; per questo motivo venne introdotto il DL 212/2011 che permette di contrastare il fenomeno dell’eccessivo indebitamento attraverso il mutuo di consolidamento debiti, ovvero un mutuo con liquidità che ti permette di accorpare tutti i vecchi finanziamenti in un unico solo mutuo riducendo  significativamente i tassi di interesse e di pagare un’unica rata al mese.

Cos’è il mutuo consolidamento debiti?

Il mutuo consolidamento debiti è quindi quella formula che ti permette di sostituire tutti i debiti attivi a tuo nome con un unico grande finanziamento a cui è anche possibile ottenere altra liquidità nel caso se ne avesse il bisogno. Il vantaggio principale del mutuo consolidamento debiti è appunto che bisognerà pagare un unica rata con un tasso molto più basso rispetto a quelli dei finanziamenti personali oltre alla necessità di allungare il più possibile il termine del mutuo affinché la rata sia ancora più bassa.

Questa soluzione è stata introdotta nel 2011 poiché la tendenza degli italiani dal 2000 in poi è stata quella del pagamento rateale, delle finanziarie, del “un po' alla volta” o del “poi vediamo”; una mentalità che ha portato sempre più le famiglie italiane ad indebitarsi e successivamente ad affrontare crisi di sovraindebitamento.

Il consolidamento debiti ti permetterà quindi di accorpare in un’unica rata mensile più piccola tutte le rate degli altri finanziamenti in corso e nell’eventualità anche di avere liquidità aggiuntiva permettendoti di estinguere tutti i prestiti attivi anche se sono stati stipulati in diversi istituti di credito.

Questa formula del consolidamento debiti aiuta a ridurre il rischio di sovra indebitamento e permette di gestire in modo più semplice le scadenze delle rate evitando ritardi e dimenticanze e racchiudendo tutte le spese in un’unica rata scelta da te.

Vantaggi e svantaggi del mutuo consolidamento debiti

Sicuramente i vantaggi maggiori li abbiamo già sottolineati in precedenza: oltre ad evitare il sovraindebitamento il vantaggio principale è proprio quello di avere un'unica rata, più facile da gestire, con un tasso più basso rispetto ai tassi dei finanziamenti e quindi con una rata più piccola anche se comporterebbe una durata più lunga. Oltre a questi vantaggi il consolidamento debiti ti permetterebbe anche di avere liquidità aggiuntiva. Ma quando questa soluzione diventa uno svantaggio? 

 Se si analizza attentamente la situazione, non sempre può essere vantaggioso rifinanziare i debiti, soprattutto nel caso in cui i finanziamenti sono arrivati a più della metà della durata. In quel caso si hanno pagato già troppi interessi che non converrebbe reinserire nel nuovo mutuo. In questo caso sarà più conveniente terminare singolarmente quel finanziamento o estinguerlo attraverso liquidità aggiuntiva.

Requisiti per accedere al consolidamento debiti

 Ovviamente per accedere alla soluzione di consolidamento debiti bisognerà avere una serie di requisiti minimi che permetterà alla banca di avere maggiori sicurezze per la concessione del mutuo. Tra i requisiti principale in genere troviamo:

  • Stato di buon pagatore
  • Immobile senza ipoteche
  • Reddito sufficiente  

Oltre al reddito qualche istituto di credito, soprattutto se si richiede una somma elevata o se si è troppo giovani, potrebbe richiedere delle garanzie accessorie; solitamente quella più richiesta è un garante.

Per quanto riguarda invece lo stato di buon pagatore questo requisito è fondamentale per poter accedere a questo tipo di mutuo; infatti chi risulta cattivo pagatore è perchè già in precedenza non è stato in grado di sostenere delle spese e questo per la banca non è affatto rassicurante. Nel caso in cui sei inserito nella lista dei cattivi pagatori, l’unica strada possibile è quella di richiedere la cessione del quinto.

Documenti necessari 

Per poter richiedere il mutuo consolidamento debiti bisognerà trovare una banca che concede questo prodotto e presentare presso una filiale i propri documenti di riconoscimento e codice fiscale, i documenti reddituali, quindi busta paga nel caso del lavoratore dipendente, cedolino della pensione nel caso del pensionato o Modello Unico nel caso del lavoratore indipendente. 

Inoltre bisognerà presentare tutti i documenti relativi ai finanziamenti attivi da voler sostituire. 

Banche e istituti che concedono il consolidamento debiti 

  • Agos Ducato 
  • Banca Nuova Terra (BNT)
  • Centro Finanziamenti SpA
  • BNL Finance
  • Crediper
  • Cofidis
  • Deutsche Bank Easy
  • Fiditalia SpA
  • Figenpa
  • Mediolanum 
Condividi questo articolo:

Articoli simili: