Crea gratis il tuo profilo!

Chrysler Building: il grattacielo iconico di New York City

Chrysler Building: il grattacielo iconico di New York City

Chrysler Building:un tempo il grattacielo iconico e più alto di New York

Abbiamo già parlato del grattacielo più alto del mondo, il Burj Khalifa; ma merita un articolo anche una delle costruzioni più importanti a livello storico e che, per molto tempo, ha detenuto il guinness di grattacielo più alto di New York, il Chrysler Building progettato da William Van Alen.

Il Chrysler Building è uno degli edifici più iconici e ora storici dello skyline della Grande Mela. È un grattacielo Art Deco e si trova nell'East Side di Manhattan tra la 42° strada e Lexington Avenue. L'edificio era l'edificio più alto del mondo e rimane l'edificio in mattoni più alto del mondo con una struttura in acciaio.

L'elenco del Chrysler Building tra gli edifici più alti del mondo è finito da tempo. Ma rimane una delle opere classiche più grandi e più amate dei primi grattacieli.

Il grattacielo Chrysler venne costruito per ospitare la sede dell’omonima casa automobilistica ed ha detenuto il record del  grattacielo più alto del mondo per meno di un anno, quando poi fu superato dall’Empire State Building. Il Chrysler Building ha subito vari passaggi di proprietà tra la Abu Dhabi Investment Council, la Tishman Speyer Properties ed infine alla RFR Holding e Signa Holding che che hanno acquistato l’edificio per ristrutturarlo e adibirlo a costruzione alberghiera.

L'edificio Chrysler era uno dei primi grattacieli e ha spinto i limiti dell'ingegneria del suo tempo. 

Ecco i dati principali del Chrysler Building di New York City:

  • Altezza: 319 metri
  • Record: l'edificio più alto del mondo al completamento 
  • Indirizzo: Intersezione tra 42nd Street e Lexington Avenue
  • Completato: nel 1930
  • Classifica: 11° edificio più alto di New York (a pari merito con il New York Times Building)
  • Fu costruito (e intitolato a) Walter Chrysler (che era anche il capo della Chrysler Corporation automobilistica).

Abbastanza stranamente, anche se è stato costruito e progettato dalla casa automobilistica Chrysler, Chrysler non l'ha mai pagato o addirittura posseduto. Invece, è stato finanziato interamente privatamente da Walter Chrysler e mantenuto in eredità per i suoi figli.

Mentre oggi è uno degli edifici più iconici e amati della Grande Mela, all'epoca la sua ricezione era mista. Alcuni l'hanno salutato come "un'espressione dell'intensa attività e della vita vibrante dei nostri giorni", mentre altri non erano così ricettivi.

Oggi è uno degli edifici più iconici dello skyline di New York City e appare regolarmente nei film ambientati a New York infatti è considerato uno degli edifici più acclamati della più grande città d'America.

Nel 2005 il New York Times ha dichiarato che è "l'unico emblema più importante dell'immaginario architettonico nello skyline di New York". Si è classificato molto in altre classifiche dei grattacieli e dei pezzi di architettura preferiti di New York e persino d'America.

Sebbene sia apparso in molti film nel corso della sua esistenza, ha perso nel film del 1933 King Kong. La gigantesca scimmia innamorata avrebbe dovuto scalare la Chrysler, ma alla fine i produttori hanno optato per l'Empire State Building come ruolo centrale. 

Quando è stato aperto, il Chrysler Building aveva una piattaforma di osservazione di 360 m2. Si trovava al 71° piano e operò fino al 1945. Tuttavia, questo ponte di osservazione fu presto superato dall'Empire State Building. L'Empire State Building è stato inaugurato nel 1931 con due osservatori ancora più alti (che si possono visitare ancora oggi). Chrysler perse presto i suoi clienti a causa della sua rivale.

L'Osservatorio si trovava al 71° piano e si chiamava "Celestriale" l'ammissione era di cinquanta centesimi. L'osservatorio aveva anche piccole finestre triangolari che rendevano difficile la visione.

Piattaforma di osservazione: chiusa nel 1945 - Fuori concorrente dall'Empire State Building

Piattaforma di osservazione proposta: nel 2020 è stata presentata una nuova proposta per una piattaforma di osservazione all'aperto

Nel 2020 il New York Yimby ha segnalato una proposta per aprire un nuovo ponte di osservazione al 61° piano. L'idea qui sarebbe che il ponte avesse uno spazio esterno e sfruttasse le battute d'arresto del 61° piano.

Il ponte di osservazione è stato ispirato dal famoso speakeasy dell'era del proibizionismo della Chrysler.

Free Tours by Foot afferma che la proposta per il ponte di osservazione nel Chrysler Building è stata approvata nel 2020, sebbene non sia stata fissata una data precisa.

Sfortunatamente, il Chrysler Building è affittato ad aziende e non è accessibile ai visitatori. Non ci sono nemmeno tour attraverso l'edificio e non c'è assolutamente accesso oltre la lobby per i turisti.

Tuttavia, si può visitare la lobby gratuitamente (non ci sono biglietti per la lobby). Nella lobby, si possono vedere i dettagli art déco e il murale decorato del soffitto di Edward Trumbull.

Lobby: aperta al pubblico

Orario: dalle 8:00 alle 18:00

Giorni: dal lunedì al venerdì

Tour: non ci sono tour del Chrysler Building

Condividi questo articolo:

Articoli simili: