Scalo Farini Milano: i primi dettagli sul progetto

Scalo Farini Milano: i primi dettagli sul progetto

L’Italia si sta rinnovando, grazie alla sensibilizzazione sull’ambiente, ai bonus statali e alle innovazioni in campo edile stiamo trasformando le nostre strutture ad alto impatto ambientale, in strutture green, ecosostenibili e a basso impatto ambientale.

E’ quello che sta facendo anche una città italiana con un intero quartiere: Scalo Farini di Milano.

E’ già in fase di progettazione il nuovo quartiere green allo Scalo Farini dove verrà avviata una riqualificazione completa dell’intera area.

L’accordo per la trasformazione urbanistica degli scali ferroviari dismessi era stato approvato dal Consiglio Comunale e dalla Regione Lombardia nel 2017.

Nel 2019 fu bandito poi il “Concorso Farini” che si poneva come obiettivo  principale la riqualificazione urbana dello Scalo Farini e dello Scalo San Cristoforo e ad aggiudicarselo è stato il progetto “Agenti Climatici” (Studio OMA e Laboratorio Permanente). A permettergli la vittoria è stato proprio il focus sulla sostenibilità: tema sempre più attuale. Lo Scalo Farini si trasformerà nel polmone verde di Milano con un parco di circa 300.000 metri quadri, tutta l’area verrà trasformata in un vero e proprio bosco che avrà la funzione di depurare l’aria dell’intera città di Milano e di abbassare la raffrescare i venti del sud.   

Scalo Farini: il progetto

Lo Scalo Farini si estende su 618.000 metri quadri ma la riqualificazione è prevista solo su 60.000 metri quadri, evento che segnerà la nascita di uno dei quartieri più moderni e desiderati di Milano. Sarà una realtà sofisticata, ecosostenibile e chic divisa perfettamente in due zone:

  • Il lato Nord, costituito dalla zona residenziale con accesso pedonale;
  • Il lato Sud, costituito dalla zona commerciale con negozi, servizi ed il nuovo Campus.

Nonostante questa separazione verrà integrato il concetto di anti zoning, ovvero l’eliminazione delle aree funzionali separate tra loro. Uno degli obiettivi del progetto era proprio quello di integrare in modo strategico tutte le funzioni della città affinché anche Scalo Farini si adatti agli altri quartieri di Milano che si sono sviluppati naturalmente nel tempo ovvero: la centralità della strada, negozi e servizi a piano terra e alternanza di spazi pubblici e privati. 

L’intero quartiere verrà occupato per 39,500 metri quadri da immobili di cui 17mila destinati agli appartamenti di cui 150 di housing sociale, 5mila ai negozi e 17mila agli uffici; gli altri 43mila metri saranno destinati all’area verde.

Il progetto permetterà il recupero la valorizzazione di strutture storiche già presenti che ospiteranno realtà importanti come l’Accademia di Brera.

Il polmone verde

Da Via Valtellina fino a via Caracciolo, il polmone verde di Scalo Farini affiancherà i binari a nord est.  Il verde attualmente esistente verrà esteso per altri 1500 mq, raggiungendo così 43mila metri quadri. L’area verde che al momento è frammentata e scomposta verrà implementata, resa rigogliosa e integrata con i nuovi servizi pubblici in cui l’obiettivo principale sarà quello di filtrare la tossicità della zona urbana. 

La viabilità

Nel progetto Scalo Farini di Milano è prevista anche la ristrutturazione della viabilità esterna e nuovi itinerari ciclabili. Verrà potenziato il servizio per la mobilità, e inseriti due landbridge, Ponte delle Arti e Ponte Nuovo per il superamento dei binari.

I vincitori del progetto Scalo Farini di Milano

Ad occuparsi dello sviluppo e della gestione del progetto è Coima, una società leader nell'investimento, lo sviluppo e la gestione di patrimoni immobiliari per conto di investitori istituzionali. A partecipare al progetto ci sono anche i 3XN Architects che attraverso il rendering interno ha permesso di mostrare la potenzialità del progetto. I render sono stati pubblicati poi dal Comune di Milano. Il bando Concorso Farini”, infatti, è stato sottoscritto sia dal Comune che dalla Regione Lombardia, FSI e Coima Sgr.

Ecco un render pubblicato dal Comune di Milano 

Mercato immobiliare di Scalo Farini

Ovviamente sta aumentando sempre di più l’interesse del mercato immobiliare nei confronti del quartiere Scalo Farini di Milano. Nonostante i lavori non siano ancora iniziati già tantissimi esperti del settore segnalano la zona come un investimento sicuro e una zona perfetta per acquistare immobili. Infatti dall’analisi del mercato immobiliare di Milano risulta essere una delle poche zone in positivo per le compravendite, a differenza delle zone centrali in calo a causa della pandemia.

Se sei interessato al mercato immobiliare di Milano o vuoi acquistare un immobile, ti potrà interessare anche l'articolo: "Aste immobiliari a Milano"

Condividi questo articolo:

Articoli simili: