Se operi nel campo immobiliare, registra il tuo profilo. Ottieni visibilità editando contenuti!
, Redazione

Palazzo Dei Notai: sgombero per il regista di Vasco. La magistratura indaga

Stefano Salvati, regista stimato e autore di diversi videoclip di Vasco Rossi e del film Albachiara, ha ricevuto l’ordine di liberare immediatamente l’ufficio presso Palazzo Dei Notai, che gli era stato lasciato dall’ex assessore Nicoletta Mantovani, vedova Pavarotti, in via temporanea e gratuitamente. L’attività dell’associazione Videoshow, gestita dal regista, dal 15 Marzo scorso ha ospitato in via de’ Pignattari 11 corsi gratuiti di regia, scenografia e montaggio per giovani talenti. Il Comune ha richiesto lo sfratto esecutivo immediato e non solo: la procedura mira anche ad un risarcimento danni, posto che l’ente pubblico avrebbe potuto disporre diversamente nell’ultimo anno dei locali di 244 mq affacciati su Piazza Maggiore. La motivazione del comune si basa sulla natura esclusivamente privata dell’attività della Videoshow, che niente dunque avrebbe fatto per offrire un servizio pubblico e gratuito. Emanuela Zaccherini, a nome dell’associazione, parla invece di un atteggiamento di chiusura da parte dell’ amministrazione che, non supportando l‘attività, avrebbe ostacolato alcuni progetti, come quello per la realizzazione a Bologna del videoclip di Gigi D’Alessio. Nicoletta Mantovani è, per quanto riguarda la regolarità della procedura seguita, dalla parte del Commissario, posto che, come lei stessa sottolinea, si trattava di “un progetto e non di un bando”. Il suo auspicio però è che il prossimo sindaco possa rivalutare questo progetto. Intanto però la procura sta considerando l’ipotesi di aprire un’inchiesta per indagare sulla questione. Resta però il problema della permanenza dell’associazione oltre i termini della scadenza del progetto: Salvati si definisce tranquillo e si giustifica dicendo di aver avuto ordini diversi dagli avvocati e di essere a capo di un’associazione no profit i cui progetti non hanno potuto trovare spazio negli ultimi mesi per mancanza di fondi. Una vicenda un po controversa, vedremo se si riuscirà a chiarire la situazione velocemente.
palazzo dei notai

Usucapioni irregolari e falso in atto pubblico: sventata rete criminale a Potenza

Proseguendo la navigazione acconsenti all'uso dei cookie. Privacy Policy Ho capito