Se operi nel campo immobiliare, registra il tuo profilo. Ottieni visibilità editando contenuti!
, Mirko

Stile zen: quali colori possono essere più appropriati?

Quando si parla di stile zen, soprattutto se ci riferisce alla pittura, si deve fare molta attenzione perché le colorazioni sembrano essere continuamente in aggiornamento così di fianco a quelli tradizionali se ne sono aggiunti altri che non erano nemmeno lontanamente assimilabili a questo stile. Le cose cambiano e gli stili si aggiornano anche per rimanere sempre in voga e non perdere di mordente. Ciò significa che chi ama questo particolare stile può ottenere un grande vantaggio dall'ottenere una maggiore gamma di colori da poter utilizzare non solo come tinta ma anche per ciò che concernono i mobili ed i vari mobili che compongono l'arredamento e delineano lo stile della propria abitazione.

I nuovi colori che si stanno facendo avanti nello stile zen

Fino a pochi anni fa, i colori che spopolavano negli ambienti in stile zen erano i neutri ed i terrosi tra i quali erano il baige ed il marrone i colori più amati ma ultimamente si stanno facendo avanti anche combinazioni con bianco e nero. Questa particolare tendenza vuole rendere gli ambienti più eleganti, il bianco tende a far sembrare la stanza più spaziosa. Ma si potrebbe anche fare una scelta più azzardata andando ad adoperare dei colori decisamente accesi per uno stile che porta a rilassare coloro che si trovano di fronte a questo particolare stile, non bisogna dimenticare elementi come di pietre e lavori in bambù, cosa che quindi potrebbe essere una scelta molto problematica perché si va comunque a parlare di una scelta oltremodo rischiosa, un minimo errore potrebbe trasformarsi in un vero e proprio disastro poiché si basa molto sul sapiente bilanciamento delle tonalità.

Quando la trama naturale incontra i colori vivaci nascono dei veri e propri capolavori

Lo stile zen rappresenta, come affermato in precedenza, la supremazia della Natura usata però come mezzo per rilassare la propria mente e vivere meglio la propria vita. Il discorso che, per vari motivi, si è deciso che mantenere questo stile per soli due colori sarebbe stato abbastanza complicato quindi si è evoluto andando a portare una serie di colori decisamente più vivaci rendendolo adeguato ad un'offerta di mobili ed accessori che sta aumentando di giorno in giorno. Si deve quindi tenere presente che colori del genere, particolarmente saturi, possono essere molto particolari possono comunque andare molto bene inserendo degli elementi zen come elementi floreali od altri elementi zen che possono essere molto importanti magari andando a creare dei contrasti di colore anche se, come affermato in precedenza, possono essere abbastanza problematici. Ma si può anche optare per una scelta più "leggera" dove anche pochi elementi riescono a rappresentare questo stile senza dover imbarcarsi in operazioni magari troppo complicare per le proprie conoscenze. In primo luogo è possibile inserire dei semplici componenti che vanno ad aggiungere degli elementi che abbiano un certo richiamo con la natura. Si potrebbe quindi immaginare un muro completamente bianco con un paio di righe orizzontali, verdi o gialle, con disegnato un ramo rampicante con delle foglie di un verde acceso.

I colori neutri in accoppiata con quelli tenui possono riuscire a produrre delle interessanti opportunità

Un altro modo per lavorare sul colore in uno spazio in stile zen è possibile adoperare una serie di accenti si colorazioni tenui ma, proprio per la loro natura è possibile ottenere un buon livello di contrasto su quelli neutri presenti nel resto dello spazio. Si deve tenere presente che i colori neutri vanno molto bene con le venature di legno che vanno così a creare una combinazione di colori neutri che crea armonia e permette di creare un vero e proprio contrasto con elementi in grado di dare profondità alla stanza rimanendo sempre aderenti allo stile scelto.

Combinare stili differenti tra i vari tipi di stanza per trovare un fil rouge tra tutti gli ambienti della propria abitazione

Abbiamo visto come si può ottenere un interessante stile di arredamento per la propria abitazione ma comunque è possibile andare a trovare alcuni elmenti che possono essere presenti in tutta la casa in modo da offrire un ambiente più amalgamato. Non sarebbe quindi molto strano ritrovarsi con stili anche abbastanza differenti tra loro andando a determinare, per esempio, la fusione tra lo zen e l'industriale che sebbene possano sembrare abbastanza differenti ma sono pienamente compatibili. Inoltre si può pensare al fatto che anche un elemento posizionato nel posto giusto potrebbe rappresentare un ottimo modo per creare un ambiente molto affascinante. Un altro espediente per ottenere questo risultato è l'inserimento di piccoli pezzi zen all'interno di un altro stile.

stile zen

Ufficio a casa: quali sono i colori per arredarlo al meglio?

Proseguendo la navigazione acconsenti all'uso dei cookie. Privacy Policy Ho capito