Braga nella colonna di scarico condominiale: chi è il responsabile?

Braga Nella Colonna ...

La braga di scarico condominiale è un elemento fondamentale nell'architettura degli impianti idraulici di un edificio. La rottura della braga condominiale, è spesso oggetto di controversie tra proprietari di appartamenti e amministrazioni condominiali, poiché può causare problemi di infiltrazioni e malfunzionamento dello scarico delle acque, oltre al fatto che spesso non è chiaro di chi sia la responsabilità della riparazione.

Cosa sono la braga e la colonna di scarico

Per capire meglio la funzione e l'importanza della braga, è necessario prima definire cosa sia e come si relazioni con la colonna di scarico.

La colonna di scarico è una struttura contenente tubi e raccordi posti in posizione verticale in un edificio. La sua funzione è quella di convogliare le acque di scarico provenienti dalle singole unità immobiliari verso lo scarico principale.

La braga di scarico,invece, è un tubo di raccordo biforcato che si inserisce in un condotto verticale di scarico per collegarvi una o più tubazioni secondarie, come i bocchettoni provenienti dallo scarico degli apparecchi igienici dei singoli appartamenti.

La braga, quindi, svolge un ruolo cruciale all'interno del sistema di scarico di un edificio cioè collega le tubazioni orizzontali, che riguardano il singolo appartamento, alle tubazioni verticali, ovvero le colonne di scarico condominiali. Questo punto di incontro crea spesso confusione quando si tratta di stabilire le responsabilità in caso di danni o interventi di riparazione.

Chi paga in caso di rottura?

Uno dei principali punti di discussione riguarda la determinazione delle responsabilità economiche in caso di rottura della braga. Questo problema può essere particolarmente complesso a causa della posizione strutturale della braga e della sua funzione di collegamento tra le tubature orizzontali (private) e quelle verticali (condominiali).

Rottura della colonna di scarico: responsabilità condominiale

Quando si tratta della colonna di scarico, le cose sono piuttosto chiare. Dato che la colonna si sviluppa verticalmente e interessa più appartamenti contemporaneamente, le spese per la sua riparazione rientrano in quelle condominiali. Queste vengono generalmente suddivise in base all'uso che ogni singolo condomino fa dell'impianto o in base a degli accordi precedentemente stabiliti tra i condomini.

Rottura della braga: responsabilità del singolo condomino

Per quanto riguarda la braga, la questione è leggermente più complessa. Diversi orientamenti giurisprudenziali hanno cercato di stabilire chi sia responsabile in caso di rottura di questo componente. L'opinione prevalente, sostenuta anche dalla sentenza del 3 settembre 2010 n. 19045 della Corte di Cassazione, è che la braga, servendo solo a convogliare gli scarichi di pertinenza del singolo appartamento, sia di competenza del singolo condomino.

Soluzioni alternative per la riparazione

Di fronte a problemi con la braga o la colonna di scarico, è importante considerare tutte le opzioni disponibili. Mentre l'intervento tradizionale prevede la demolizione delle parti dell'edificio interessate, esistono alcune soluzioni alternative che possono ridurre i disagi per i condomini.

Tra queste, spicca il relining, una tecnologia innovativa per il risanamento dei tubi di scarico danneggiati. Questa soluzione prevede l'installazione di un rivestimento interno resistente agli agenti chimici, che una volta indurito crea un nuovo sistema di scarico. Questo metodo non invasivo consente di risparmiare tempo e denaro, evitando la necessità di demolizioni e smaltimento di macerie.

Condividi questo articolo:

Articoli simili: