Caroline Kennedy vende i terreni della madre

caroline kennedy

Caroline Kennedy nacque il il 27 novembre del 1957. Era la figlia di una coppia molto importante, per cui, il suo futuro sembrava dover essere rosa. Era, infatti, la figlia di John Fitzgerald Kennedy e Jacqueline Lee Bouvier.

Negli anni ‘60 fu la prima figlia degli Usa, ma la sua storia, non fu così lieta, tre anni dopo, come sappiamo, perse entrambi i genitori. La stirpe dei Kennedy vanta una storia molto triste.

Caroline, infatti, ha visto morire non solo il padre, ma la madre ed il fratello minore John John. Nodi difficili da ingoiare.

La politica è sempre stata parte della vita di Caroline. Ricordiamo, infatti, tutti, come abbia accettato il ruolo di ambasciatrice degli Stati Uniti in Giappone.

La news portò i rotocalchi ad affermare che si trattava di una soluzione dettata dalle gravi difficoltà economiche che interessavano Caroline. Oggi, l’ambasciatrice made in Usa presso la corte Cinese, ha messo in vendita, per la modica somma di 45.000.000 di dollari, due enormi terreni, appartenenti alla sua famiglia e comprati da Jacqueline Kennedy Onassis nel 1978, attraverso l’eredità ricevuta dopo la morte del secondo marito, l’armatore greco Aristotele Onassis. I terreni si trovano a Martha Vineyardon, su Martha Vineyard.

Sempre in quegli anni Jackie acquistò circa 31 lotti che furono, poi, riuniti in 7 oggi non più divisibili. Di questi, tutti nelle mani di Caroline, tre sono stati donati ai figli; in quello più grande c’è la villa occupata da Caroline Kennedy e dal marito; uno non è edificabile per ragioni di tutela paesaggistica e gli altri due vengono ceduti per far fronte a spese e tasse sempre più alte.

Articoli simili: