Ecco tutti i modi su come pulire le zanzariere.

Ecco Tutti I Modi Su...

L’estate porta con se tantissime cose piacevoli ma purtroppo oltre alle giornate lunghe, ai tramonti mozzafiato e alla frutta di stagione, porta anche le zanzare, il nostro nemico agguerrito della stagione. Per questo motivo tantissime persone in questo periodo stanno rimettendo in funzione le zanzariere, rimaste chiuse per tutto l’inverno. Dopo mesi di inutilizzo le zanzariere sono sporche e impolverate, per questo motivo ti stai chiedendo come pulire le zanzariere

La prima risposta è che dipende dal tipo di installazione, ma qualunque sia il tipo di zanzariera che hai in casa, potrai pulirla a fondo e assicurarti così che l'insetto non possa infiltrarsi nella tua casa. Quindi ecco la guida completa su come pulire le zanzariere. 

Il metodo di pulizia delle zanzariere varia a seconda del tipo di installazione che si ha a disposizione, ovvero se sono fisse, rimovibili, a rullo, decorative o da esterno... In ogni caso è fondamentale pulirle frequentemente per rimuovere la polvere , insetti, pollini e qualsiasi altro sporco. A maggior ragione, se sei allergico a uno di questi insetti, dovresti eseguire questo tipo di pulizia più regolarmente per prevenire potenziali esplosioni di allergia.

Se si tratta di zanzariere da esterno, se puoi rimuoverle o toglierle dalla finestra, il compito sarà molto più semplice, poiché puoi utilizzare acqua pressurizzata, un tubo o un rubinetto per rimuovere la polvere accumulata sulla griglia. Se non è possibile rimuovere lo schermo, come nel caso delle reti a rullo o di quelle fissate con chiodi, è più opportuno utilizzare una spugna imbevuta in un secchio di acqua saponata; Puoi usare lo stesso detersivo liquido che usi per lavare i piatti.

Puoi usare una spazzola per abiti (senza strofinare troppo altrimenti romperai la zanzariera)  per assicurarti che lo sporco non si accumuli nelle celle della griglia della zanzariera. Per una finitura perfetta, usa un vecchio spazzolino da denti per raggiungere ogni angolo. Puoi immergere le spazzole nella miscela di acqua saponata e, se è molto sporca, puoi provare ad aggiungere dell'ammoniaca o dello sgrassante liquido in modo che lo sporco si stacchi più facilmente.

Infine puoi utilizzare un panno o uno straccio umido in sola acqua per sciacquare la zanzariera e rimuovere ogni traccia di sapone. Si consiglia di risciacquare più volte il panno per evitare la formazione di schiuma e la non corretta pulizia della rete; Assicurati anche che il telaio della finestra o i bordi dello schermo siano completamente puliti o il tuo lavoro sarà stato vano.

Quando si asciuga la zanzariera, è possibile utilizzare un panno asciutto per rimuovere l'acqua in eccesso o, come opzione migliore, lasciarla asciugare all'aria. Questo perché a seconda del panno che utilizzi, è possibile che nella zanzariera si accumulino pelucchi e si rivelino controproducente, come se non fosse stato pulito. Quando lo schermo è completamente pulito e asciutto, puoi rimetterlo nella finestra o nella porta (se lo avevi smontato in precedenza).

Se possiedi la zanzariera plissettata, ovvero quella con meccanismo a impacchettamento della rete a fisarmonica.Purtroppo queste zanzariere accumulano più sporco di quelle tradizionali poiché la polvere e la sporcizia va a depositarsi sulle pieghe della rete. Per questo motivo se hai un compressore conviene inizialmente spruzzare aria compressa sulla rete in tensione, procedere poi con la spazzola o un aspirapolvere con beccuccio apposito infine passare il panno imbevuto. Per mantenere nel tempo il plissé della tenda olia periodicamente le parti meccaniche della zanzariera al fine di agevolare il movimento fluido della zanzariera.

Se invece avete una zanzariera decorativa la soluzione è diversa per il fatto che il tessuto utilizzato è più delicato e, se non lavato correttamente, potrebbe restringersi o cambiare forma.

Prima di tutto dovrai riempire il lavandino o il bidet del bagno con acqua tiepida e aggiungere un goccio di detersivo o liquido e mescolarlo in modo che sia perfettamente miscelato. Metti la zanzariera nell'acqua e lasciala lì per 2 o 3 minuti. Agitare delicatamente la rete nell'acqua.

Estrarre con cautela la rete dall'acqua e svuotare il lavandino. Non strizzare la rete in quanto potrebbe deformarla. Invece puoi  agitarla delicatamente per eliminare l'acqua in eccesso.

Riempi ancora una volta d'acqua il lavabo o il bidet e aggiungi la rete per sciacquare.

Per asciugarla, ancora una volta, non strizzarla, mettila tra due asciugamani per eliminare l'acqua in eccesso e stendila completamente su un tavolo, un divano o un mobile fino a completa asciugatura poi potrai rimontarla.

Adesso che hai pulito la tua zanzariera ricordati che sono una manna dal cielo quando si tratta di mantenere la casa libera da parassiti e piccoli insetti volanti, tuttavia, lo schermo a maglia fine tende ad accumulare polvere ed a meno che non venga pulito regolarmente, può causare altri problemi come allergie respiratorie oltre a rovinare l'aspetto esterno della casa; per questo motivo sarebbe opportuno fare una pulizia quotidiana dello schermo passando un panno umido tutti i giorni e ogni tanto fare una pulizia accurata per rimuovere tracce di polvere, sporco, pollini e allergeni.

Ricordati inoltre che:

  • Quando pulisci la zanzariera, fai attenzione a non farlo troppo energicamente in quanto può danneggiare il materiale e, se viene perforata, le zanzare entreranno nella tua casa attraverso i fori;
  • Se possiedi un idropulitrice la pulizia sarà molto più semplice e veloce.

Condividi questo articolo:

Articoli simili: