Comprare casa all'asta tramite agenzia: vantaggi e motivi per farlo

comprare casa all asta tramite agenzia

Avete mai pensato di acquistare casa all’asta? Se siete armati di pazienza e buona volontà, potrebbe essere questa la soluzione giusta: comprare casa all’asta significa aggiudicarsi un immobile con uno sconto consistente rispetto alla reale valutazione del mercato, pari almeno al 20% in meno e che è libero dai debiti che vengono immediatamente cancellati dal giudice. Ma se acquistare casa all’asta può avere molti vantaggi, è pur vero che si tratta di un’operazione non priva di insidie. Meglio comprare casa all’asta tramite agenzia o tramite privati? Se tutti possono partecipare come privati all’asta, è anche vero che sarebbe meglio comprare casa all’asta tramite agenzia. Affidandosi a un gruppo di professionisti, è sempre consigliabile perché i professionisti del settore immobiliare riescono a guidare il cliente nella domanda di partecipazione dell’asta e nell’acquisto. Vediamo quali sono i vantaggi concreti di acquistare casa all’asta con agenzia e quali potrebbero essere le problematiche qualora decidessimo di partecipare da privati.

Casa all’asta, perché

Un immobile finisce in asta giudiziaria a causa del mancato pagamento dei debiti che gravano su di esso: la conseguente vendita in asta giudiziaria consente il risarcimento del debito offrendo ai creditori la possibilità di potersi avvalere sulle proprietà di chi non corrisponde il debito. L’asta garantisce imparzialità e trasparenza, ma potrebbero esserci delle insidie. Per acquistare casa all’asta è necessario:

1. Affidarsi a un tecnico specializzato

2. Leggere con attenzione la perizia ordinata dal tribunale per verificare la situazione dell’immobile e la sua reale disponibilità

3. Meglio verificare inoltre nell’avviso di vendita che la casa non sia effettivamente occupata e sia assicurato che l’immobile sia libero al momento della aggiudicazione dell’asta.

Comprare casa all'asta tramite agenzia, perché

Avete individuato la casa dei vostri sogni e siete decisi a comprare l’immobile all’asta: apparentemente si tratta di un vero e proprio affare, ma è necessario procedere con cura. Potrete anche partecipare all’asta come privati, ma con il rischio di scivolare in una serie di errori che potrebbero essere involontariamente compiuti. Potrebbero verificarsi domande di partecipazione all’asta scritte in modo sbagliato, partecipanti senza titolo o perizie non corrette, ma anche stime da rivedere. Con il rischio di perdere l’occasione di acquistare l’immobile. O magari potrebbero esserci delle problematiche nascoste: l’immobile potrebbe essere ad esempio occupato con titolo opponibile alla procedura. Meglio allora affidarsi ai consulenti immobiliare dell’agenzia: sarà necessario ovviamente sostenere i costi dell’agenzia, ma è anche vero he una prima consulenza offre la possibilità di poter risparmiare tempo e denaro.

Anche se tutti possono partecipare alle aste, quindi il consiglio è quello di rivolgersi a professionisti e consulenti del settore e che abbiano una certa esperienza. I professionisti sono in grado di sostenere l’acquirente in ogni momento: possono essere un primo studio relativo all’immobile. Possono quindi verificare i presunti costi occulti della singola asta e possono seguire l’acquirente all’asta. Controllano anche tutti i documenti per il mutuo con la banca siano a posto nel caso in cui l’asta a vada a buon fine. Insomma, risparmiare sì, ma con criterio. È meglio pagare una consulenza, ma acquistare un immobile sicuro piuttosto che risparmiare e trovare di fronte a problematiche irrisolvibili.

Il ruolo del consulente

Quindi sì, è consigliabile comprare casa all’asta, ma affidandosi a un professionista, un’agenzia immobiliare o un consulente. Ma senza rinunciare a pazienza e flessibilità. In questo caso il professionista potrà anche aiutarvi nella cerca dell’immobile giusto e poi seguire passo passo l’asta per poter evitare tutte le problematiche, burocratiche ed economiche, che potrebbero verificarsi. Il consulente dedicato cercherà ovviamente di far partecipare il proprio cliente alle aste immobiliari che pensa potrebbero essere di suo interesse. Una volta scelto l’immobile il cliente dovrà poi aspettare l’intervento dell’ufficio legale e tecnico dell’agenzia per poter controllare ogni eventuale problema che potrebbe verificarsi nel corso dell’asta immobiliare. A quel punto si potrà procedere con la domanda di partecipazione e con la precisazione effettiva all’asta giudiziaria. Il giorno della vendita giudiziaria il cliente sarà poi affiancato dal consulente che gli indicherà anche i rialzi programmati che potrà proporre. L’attività di assistenza alle aste giudiziarie dell’agenzia immobiliare con consulente non termina con l’aggiudicazione dell’immobile, ma prosegue con la gestione delle pratiche relative al saldo, alla liberazione dell’immobile fino alla fornitura elettrica/gas/acqua fino alla consegna effettiva dell’immobile.

Comprare un immobile all’asta tramite agenzia immobiliare, tutti i vantaggi

Rivolgendosi a un intermediario, agenzia immobiliare o consulente, per comprare casa all’asta, consente di poter acquistare con maggiore facilità l’immobile. Ad esempio se si vuole comprare casa in una città diversa dalla propria è bene capire che sarà necessario del tempo da dedicare alla ricerca e all’acquisto senza trascurare l’attenzione che deve essere posta davanti alla burocrazia delle aste immobiliari.

Ecco tutti i vantaggi di affidarsi a un’agenzia:

1. Avere la possibilità di essere sempre avvertiti sulle migliori offerte del mercato del momento

2. Non dover provvedere a redigere da soli i documenti per la partecipazione all’asta

3. Essere aiutato nella compilazione dell’eventuale richiesta di mutuo

4. Poter delegare l’agenzia ad assistere alle aste indicando anche le offerte più opportune da effettuare

5. Delegare l’agenzia nelle visite e nella valutazione dell’immobile

6. Essere assistiti e consigliati professionalmente e costantemente nel corso dell’asta

7. Affidarsi all’agenzia per controllare il reale trasferimento della proprietà e l’eventuale sgombero della casa.

I costi

Ricordate che nel momento in cui decidete di affidarci alla professionalità dell’agenzia immobiliare o di un consulente per l’acquisto della casa all’asta, dovrete anche valutare una certa flessibilità nei costi. Ciò significa che non esiste una tariffa fissa, ma che l’assistenza per l’acquisto di una casa all’asta richiede una certa flessibilità anche nel budget messo a disposizione o nelle tempistiche di di consegna. Ricordate che i costi dell’agenzia sono generalmente medio-alti e si tratta di una spesa che grava sulla spesa totale. Ma è anche vero che si è inesperti del settore, è possibile considerarlo un investimento iniziale importante.

Articoli simili: