Se operi nel campo immobiliare, registra il tuo profilo. Ottieni visibilità editando contenuti!
, Roberto

Compravendite mercato immobiliare in crescita del 16,4%

L’OMI ha pubblicato la nota trimestrale per l’ultimo quarto 2016, e la sintesi per l’intero anno. Un dossier che rivela come nel periodo in questione le compravendite in Italia abbiano continuato a crescere a tassi positivi, permettendo di conseguire una variazione tendenziale, riferita al totale delle compravendite pari a +16,4 per cento rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente. Era dal 2011 ad oggi che gli immobili compravenduti non riuscivano a superare il milione di unità, giungendo a quota 1.141.012 transazioni nel corso del 2016, 177 mila transazioni in più del 2015 (+18,4 per cento).

Come intuibile, dell’incremento differenziale tra il 2015 e il 2016, buona quota dello sviluppo dei volumi di compravendita è assorbita dal settore residenziale, con quasi 147 mila transazioni in più rispetto alla fine del 2015, per uno sviluppo di oltre 15 punti percentuali, anche se nell’ultimo quarto vi è una evidente decelerazione rispetto ai tassi di crescita dei trimestri precedenti.

Ulteriormente, il dossier OMI sottolinea come le compravendite di pertinenze, riconducibili in larga parte a immobili al servizio delle abitazioni quali cantine, box e posti auto, che mostrano su base trimestrale uno sviluppo complessivo che è in linea con la media di fine anno (+19,2 per cento a/a). Tra i settori del mercato non residenziale, le compravendite di uffici e istituti di credito, dopo il buon incremento del secondo e del terzo trimestre, e segnano un +5,9 per cento nel quarto trimestre, portando così l’anno in crescita di oltre mille unità.

Ancora, ricordiamo come la variazione tendenziale del settore produttivo si conferma per il terzo trimestre consecutivo su ritmi di sviluppo particolarmente elevati, pari al 25,4 per cento. In sintesi, nell’intero arco dei 12 mesi lo sviluppo è comunque stato pari al +22 per cento circa, e pertanto superiore a quello di tutti gli altri settori. Nel settore commerciale, infine, l’OMI segnala come dopo il picco del terzo trimestre, la variazione tendenziale degli ultime tre mesi del 2016 (+16,2 per cento) si sia avvicinata sui valori dell’intera media di fine anno (+16,6 per cento).

Con tali prospettive, l’OMI segnala come il mercato immobiliare sia riuscito a chiudere il 2016 consolidando la propria crescita, e ponendo così delle ottime basi per lo sviluppo del nuovo anno, del quale si attendono i risultati ufficiali statistici per il primo trimestre, candidato per una progressione che dovrebbe comunque giungere in doppia cifra.

immobiliare

Mercato immobiliare, il trend di tutti i settori


Proseguendo la navigazione acconsenti all'uso dei cookie. Privacy Policy Ho capito