Se operi nel campo immobiliare, registra il tuo profilo. Ottieni visibilità editando contenuti!
, Redazione

Immobili Multietnici a Bologna

Sono stati rilasciati ufficialmente dei risultati ufficiali da parte di Confabitare, in merito all’andamento del mercato immobiliare in Italia. Tali informazioni sono state rese note da parte dell’associazione di proprietari immobiliari che nei giorni scorsi hanno dimostrato un certo interesse per il mercato bolognese.

Dai dati emerge che Bologna è una città multietnica, visto che ogni 10 proprietari di casa su 100 arriva da altri paesi del mondo. Questo è sicuramente un buon risultato, visto che è segnale ufficiale di integrazione e permette di creare un’immagine della realtà attuale che fino a poco tempo nessuno avrebbe immaginato.

Fino a qualche anno fa era davvero impensabile che un cittadino con origini straniere, venisse in Italia per acquistare casa, ma oggi tutto è cambiato. E avere una casa per uno straniero, significa avere un ottimo livello di integrazione nella società e un lavoro di ottimo livello che permette di pagare il mutuo senza problemi.

Bologna è una delle città che attira maggiormente i turisti stranieri per le sue bellezze e la sua alta vivibilità. Infatti è una meta che viene sempre apprezzata dalle persone provenienti da altre Nazioni, i dati parlano chiaro il 7,5% delle persone residenti non ha la cittadinanza italiana.

Inoltre è stato scoperto che nell’anno scorso le compravendite di immobili realizzate a Bologna, sono state fatte da stranieri. Pare che gli immigrati siano maggiormente interessanti a diventare proprietari di casa a Bologna per molteplici aspetti e l’interesse aumenta sopratutto per l’India, il Pakistan e il Bangladesh che rappresentano una percentuale quasi del 50% delle transazioni realizzate nel 2012.

Che ne pensate di queste integrazioni? Sarà davvero possibile che Bologna diventi una città multietnica a tutti gli effetti?

Con i tempi che corrono e la situazione attuale degli stati africani in futuro arriveranno sempre più stranieri nel nostro paese.

Immobiliare

Proposta shock per gli affitti


Proseguendo la navigazione acconsenti all'uso dei cookie. Privacy Policy Ho capito