Se operi nel campo immobiliare, registra il tuo profilo. Ottieni visibilità editando contenuti!
, Mirko

Investimenti immobiliari: la via dell'acero potrebbe essere giusta?

Per gli investimenti stranieri il Canada è sempre più considerato come la nuova frontiera perché ha un'economia, una società ed una politica decisamente stabili. Questi elementi rendono il paese dell'acero come un'invitante opportunità di mettere il più possibile in un investimento sicuro il proprio denaro. Come vedremo in seguito, il Canada è chiamato anche il Grande Nord perché è una di quelle nazioni che vengono sferzate dal gelo antartico quindi la parte su cui ci soffermeremo sarà quella meridionale visto che è la più popolosa ed appetibile. Fanno parte di queste terre il Quebec, l'Alberta, la Columbia Britannica, Terranova e l'Ontario. Tornando a parlare di stabilità sociale si deve tenere presente che possiede servizi pubblici di primissimo ordine, non vi sono particolari problematiche rispetto a sommosse o criminalità organizzata. Un tessuto sociale abbastanza coeso molto differente da ciò che si trova a pochi chilometri a sud, negli Stati Uniti d'America. Andremo a scoprire aree di un certo pregio storico e culturare ed altre che mantengono uno stile coloniale abbastanza marcato senza naturalmente dimenticare le grandi metropoli come Vancouver, Ottawa, Toronto e Montreal. E' necessario tenere presente che questo è un mercato molto particolare perché non ci si deve attendere un grande andamento dei prezzi in questo paese perché non ci sono dei problemi particolari che possono sopraggiungere quindi è abbastanza tranquillo con le rivalutazioni.

E' questo il momento giusto per investire nel mercato canadese?

Secondo le ultime stime, si hanno sufficienti indicazioni per affermare che gli investimenti stranieri nell'immobiliare Canadese dovrebbe essere investito da un buon rialzo che dovrebbe raggiungere i 3.7 punti percentuali. Questo interessante andamento è da attribuire ad alcuni indicatori molto positivi:

Secondo RE/MAX vi saranno vari livellamenti dei prezzi andando a stabilizzare una situazione in pieno assestamento soprattutto nelle piazze di Toronto e Vancouver. E' quindi importante tenere presente che l'andamento degli scorsi anni è stato molto moderato andando ad ottenere un misero 0.5% d'incremento al netto dell'inflazione. Vi sono invece alcune regioni dell'Ontario che stanno registrando degli incremente molto elevati:

Un altro dato emerso dallo studio effettuato da questa importante azienda sta nel fatto che è molto elevato l'interesse per l'acquisto di un nuovo appartamento soprattutto per i giovani, i Millennial, e le coppie. Per la precisione si deve precisare come coloro che acquisteranno i prossimi appartamenti in questo paese hanno un'età inferiore ai quarantacinque anni.

I rendimenti degli affitti nelle varie città canadesi possono essere sufficienti per giustificare investimenti internazionali?

Il Canada non è stato in grado di assicurare dei rendimenti di locazione particolarmente interessanti anche se è necessario tenere presente che vi sono eccezioni perché si sta parlando di un mercato oltremodo grande che può variare molto in base alla zona in cui ci si trova. Quindi si può affermare che in termini di rendimenti Montreal è riuscita ad ottenere dei risultati più interessanti rispetto a Toronto che riesce ad ottenere un migliore rendimento per l'affitto andando a sfiorare il 6%. Bisogna tenere presente che il Canada è un paese a basso rischio quindi si deve pensare al fatto che non vi sono dei guadagni particolarmente elevati. Toronto non supera il 5% ed è ancora più basso se si va a parlare di realtà come Vancouver. E' inoltre importante tenere presente che si va a parlare di rendimenti al lordo dell'iva decisamente più bassi.

Quali sono le tasse che il Canada impone a tutti coloro che possiedono un immobile

Quando si effettuano gli investimenti internazionali bisogna sempre tenere presente quali sono le spese che il governo di quel paese impone a tutti coloro che possessono un immobile. I redditi derivanti dall'affitto dell'appartamento hanno una tassazione fissa del 25% anche se sia i residenti sia i non residenti possono appellarsi alla sezione 216 che va ad impostare la tassazione in modo progressivo anche se ciò potrebbe rappresentare nel futuro un problema. Non vi sono tasse rispetto alla proprietà e la successione. Per ciò che concerne invece la tassazione delle plusvalenze viene interessata solo il 50% della somma. E' prevista la deducibilità di tutte le spese che vengono adoperate per mantenere in buono stato l'immobile.

investimenti esteri

Il mercato immobiliare Torino potrebbe essere un'ottima opportunità

Proseguendo la navigazione acconsenti all'uso dei cookie. Privacy Policy Ho capito