Regno Unito Come si preparano alla legge sulla sicurezza degli edifici.

Legge Sicurezza Edilizia Uk

Il progetto di legge sulla sicurezza degli edifici si sta avvicinando rapidamente al settore delle costruzioni nel Regno Unito, e promette un cambiamento diffuso.

Il governo mira a "revisionare i regolamenti, creando un cambiamento generazionale duraturo e stabilendo un percorso chiaro su come gli edifici residenziali dovrebbero essere costruiti, mantenuti e resi sicuri."

Anche se la legge sulla sicurezza antincendio è ora in vigore, il progetto di legge sulla sicurezza degli edifici è ancora in fase di completamento e può essere difficile sapere come prepararsi. Quindi, quali sono i titoli della legge - e cosa dovrebbero fare oggi i proprietari e le imprese di costruzione?

Ecco un riassunto del progetto di legge sulla sicurezza degli edifici e sei punti chiave per le imprese britanniche.

Una panoramica del progetto di legge sulla sicurezza degli edifici

  • I proprietari di edifici dovranno dimostrare di avere in atto misure efficaci e proporzionate per gestire i rischi di sicurezza.
  • Un filo d'oro di informazioni sulla sicurezza degli edifici deve essere mantenuto dalla pianificazione al completamento di ogni progetto edilizio ad alto rischio.
  • I titolari dei doveri devono essere nominati per assumersi la responsabilità della sicurezza antincendio e degli edifici per tutto il ciclo di vita e fornire al responsabile il filo d'oro delle informazioni.
  • Un nuovo regolatore per la sicurezza degli edifici sorveglierà l'attuazione e l'applicazione della legislazione, con sanzioni severe per il mancato rispetto.
  • La legislazione dovrebbe essere approvata nell'aprile 2022.

Preparati al cambiamento - perché avrà un impatto su tutti

Prima di tutto, è importante riconoscere che ci sono delle lacune nella guida pratica là fuori per le imprese di costruzione. In questo momento, i dettagli sono in fase di elaborazione ed è difficile vedere esattamente come le organizzazioni potranno soddisfare i requisiti in modo coerente.

Ma è comunque vitale che tutte le imprese edili si preparino al cambiamento. Dai proprietari ai singoli subappaltatori e fornitori, il progetto di legge sulla sicurezza degli edifici porrà nuovi obblighi su ogni collaboratore della catena di fornitura.

Questo non è solo per gli appaltatori di primo livello; tutti dovranno acquistare l'adesione, e ci sarà un forte pugno legislativo per far rispettare i cambiamenti. Indipendentemente dalla vostra dimensione e scala, capire cosa c'è dietro l'angolo e iniziare a prepararsi è fondamentale.

Preparati a un cambiamento mentale sulle informazioni del progetto

Il principio del filo d'oro delle informazioni richiederà a tutti nella catena di fornitura di mantenere una registrazione di ogni progetto. Non si tratta solo di consegnare i documenti alla fine del progetto, o anche di caricare i file del progetto sul cloud.

Tutti, dai progettisti agli appaltatori, avranno bisogno di mantenere una traccia di controllo elettronico locale, piuttosto che affidarsi ai clienti per conservare i dati. La scelta di piattaforme di dati che si integrano facilmente con altre sarà importante, per garantire che i record di dati possano essere incastrati insieme.

Questo non vuol dire che tutti avranno bisogno di usare strumenti di modellazione avanzati, ma le registrazioni interne saranno fondamentali - soprattutto nel caso in cui qualcosa vada storto in futuro. Potrebbe non essere disastroso come un incendio, ma l'identificazione di un componente difettoso o pericoloso che deve essere rimosso da altre costruzioni è essenziale.

Ancora una volta, questo vale per tutte le aziende - non importa la vostra dimensione o scala. I piccoli fornitori dovranno rivedere il modo in cui raccolgono e memorizzano le informazioni del progetto, proprio come tutti gli altri. E positivamente, questo offre anche la possibilità di migliorare i processi all'interno delle aziende, da una migliore efficienza al controllo della qualità.

L'onere sarà sui proprietari, quindi sappiate cosa chiedere

I proprietari dovranno probabilmente affrontare la più grande sfida della legge sulla sicurezza degli edifici, soprattutto se non sono già in un percorso di trasformazione digitale. Sarà fondamentale avere sistemi in atto per ricevere, e poi gestire e mantenere, i dati del progetto per tutta la vita operativa di un bene.

Questo non può essere costituito da rastrelliere di disegni o cartelle di carta sospeso in un armadio. I proprietari dovranno considerare il modo migliore per strutturare le informazioni - per esempio, in un ambiente dati comune - per garantire che sia il più facile possibile da gestire e da accedere.

I proprietari dovrebbero lavorare per definire i loro requisiti di informazione, in modo da sapere cosa chiedere all'inizio di ogni progetto. Ancora una volta, questo set di dati più ricco può offrire altri vantaggi ai proprietari, come una gestione più efficiente degli asset e ristrutturazioni più semplici in futuro.

Prepararsi alla carenza di competenze investendo nelle persone

Abbiamo bisogno di vedere un cambiamento di competenze in tutto il settore delle costruzioni per soddisfare queste nuove richieste normative. Probabilmente, in questo momento il settore soffre di un approccio on-demand alle competenze specialistiche, con le imprese che aspettano finché non c'è un problema per andare a cercare qualcuno che possa risolverlo.

Il problema con gli obblighi imposti dal Building Safety Bill è che semplicemente non ci sono molte persone con le competenze e la disponibilità per aiutare. Potrebbe non essere una pratica normale spendere fondi per la formazione in organizzazioni molto tradizionali; tuttavia, le imprese avranno assolutamente bisogno di investire nel personale per prepararsi alla potenziale valanga di richieste.

Questo è un deciso cambiamento di approccio. Le aziende dovranno pianificare diversamente, mentre i proprietari dovranno riconoscere che l'approccio più economico non sarà sempre accettabile. Ma senza un personale più fiducioso dal punto di vista digitale, le aziende non saranno in grado di far fronte alle richieste - e alle incertezze - inerenti a qualsiasi nuova legislazione di questo tipo.

La tecnologia esistente può essere usata in modi creativi, ma l'interoperabilità è fondamentale

Anche se vedremo un cambio di passo nella gestione delle informazioni, le aziende non avranno bisogno di costruire modelli Revit per tracciare ogni componente. Ci sono in realtà molti modi diversi per soddisfare i regolamenti, a volte utilizzando la tecnologia esistente in modi nuovi e creativi.

Per esempio, Oculo ha sviluppato un sistema che utilizza i filmati delle telecamere per registrare i processi in loco, come le installazioni o le ispezioni successive. La registrazione video ha un timestamp per mostrare i progressi di un progetto, e può poi essere collegata a set di informazioni basate su modelli per creare un set di dati dettagliati o rivista con altre istantanee per mostrare i progressi o i cambiamenti nel tempo.

Tuttavia, il modo in cui colleghiamo insieme queste diverse tecnologie e approcci sarà fondamentale, per garantire che i dati possano essere trasferiti e raccolti senza soluzione di continuità. A livello aziendale, la scelta di piattaforme di dati aperti aiuterà a garantire l'interoperabilità con altri sistemi.

A livello nazionale, ci sono diversi gruppi di lavoro che stanno sviluppando un quadro di gestione delle informazioni, come il National Digital Twin Programme e il Government and Industry Interoperability Group (GIIG). Tutto questo non solo sosterrà il filo d'oro delle informazioni sui progetti, ma aiuterà l'industria nel suo complesso a creare dati più coerenti e a fornire risultati migliori.

Abbraccia gli aspetti positivi - questo potrebbe essere un punto di svolta per la qualità e la sostenibilità

Il rispetto della nuova legislazione sembra sempre un po' un mal di testa. Ma è importante riconoscere che nel complesso si tratta di sviluppi estremamente positivi. Non si tratta solo di fare del nostro meglio per evitare un altro orribile incidente come il Grenfell Fire, ma di diffondere le informazioni in tutto il settore, per permetterci di sistemare le cose che potrebbero essere difettose o a rischio.

L'accesso a informazioni digitali più dettagliate può anche aiutare le imprese di costruzione a garantire la qualità del loro lavoro - aumentando al contempo l'efficienza ed evidenziando i modi per aumentare la produttività in tutta l'organizzazione.

Similmente, con una registrazione dei materiali utilizzati in ogni bene, i proprietari possono muoversi verso l'economia circolare: progettare edifici che possono essere smantellati, riutilizzati o riproposti, per migliorare in modo massiccio la sostenibilità dell'ambiente costruito.

Infine, potrebbe sembrare che le aziende stiano affrontando molteplici cambiamenti in tandem in questo momento, dall'iniziativa BIM Mandate al Construction Playbook e alle iniziative di gemellaggio digitale. Ma probabilmente, il Regno Unito è molto più unito nella sua strategia che in qualsiasi altra parte del mondo.

C'è un chiaro legame tra aspirazione ed esecuzione - e soddisfacendo queste richieste, le aziende contribuiranno a creare un settore più sicuro, più verde e più produttivo. Questo è un enorme vantaggio.

Condividi questo articolo:

Articoli simili: