Se operi nel campo immobiliare, registra il tuo profilo. Ottieni visibilità editando contenuti!
, Redazione

Napoli rischia la crisi per il mercato immobiliare

Anche la città del Vesuvio subisce il calo generale del mercato immobiliare e, in un anno, i prezzi a Napoli risultano diminuiti del 9% . Sono state condotte delle analisi sui costi degli immobili nella città partenopea e si è riferito a una fotografia della situazione di ottobre 2013. In un’ottica semestrale il calo dei prezzi è pari al 5,7%.

In esame sono stati presi sia immobili signorili che immobili civili, vale a dire case classificate al catasto in classe A1 e A2. Inoltre si è puntualizzata una distinzione tra le abitazioni nuove o in ottimo stato e quelle da ristrutturare.

In questo modo è emerso che i quartieri di Napoli dove soltanto le persone più ricche possono investire nel mattone sono il Vomero e Posillipo. Mentre quelli dove le case costano meno sono il quartiere periferico di San Pietro in Patierno, Piazza Cavour e Stella.

Se vogliamo parlare di prezzi richiesti dal mercato per un immobile signorile, le cifre più alte si concentrano a Posillipo, sia per gli appartamenti nuovi che per quelli da ristrutturare, il cui costo al metro quadro è in media rispettivamente di 7.610 e 6.855 euro. Il quartiere in cui, invece, si sono registrati i costi più bassi della città per le unità nuove e accatastate come signorili è San Pietro in Patierno con una cifra notevolmente più ridotta pari a 2.250 euro a metro quadro. Ancora più basso il costo in Piazza Cavour per immobili signorili da ristrutturare, valutati mediamente 1.909 euro al metro quadrato.

Per le unità immobiliari civili, Posillipo rimane in vetta alla classifica dei quartieri più cari dove comprare un appartamento nuovo, mentre per quelli da ristrutturare si è rivelato più pretenzioso il Vomero. Più accessibili sono risultati ancora Piazza Cavour e il quartiere Stella.

Tra i due estremi le differenze di valore sono abissali: ad esempio, per il nuovo del Vomero il prezzo al metro quadro equivale mediamente a 4.634 euro, mentre in Piazza Cavour scendiamo vertiginosamente a 1.409 euro.

Un otitmo momento per comprare casa a Napoli, le occasioni di certo non mancano in questo periodo di forte crisi del mattone.

crisi per il mercato immobiliare

Torino: vendite immobiliari a picco


Proseguendo la navigazione acconsenti all'uso dei cookie. Privacy Policy Ho capito