Se operi nel campo immobiliare, registra il tuo profilo. Ottieni visibilità editando contenuti!
, Redazione

Affitti e Imposte: quanti danni

Nel caos che si è creato in queste ore sull'Imu (sulla seconda rata della tassa sulla casa che in alcuni Comuni dovrà essere versata entro il 16 gennaio), si inseriscono anche i dubbi dei proprietari di casa: conviene ancora affittare? Come scrive il Sole 24 ore in edicola oggi, lunedì 2 dicembre, il peso delle imposte può erodere fino al 70% del canone per i proprietari di seconde case date in affitto. Ma anche il prelievo sugli immobili sfitti nei grandi centri è superiore ai 900 euro e può arrivare anche ai 2mila euro l'anno.

A queste conclusione è giunto il quotidiano di Confindustria incrociando i dati del mercato immobiliare i valori dell'Imu 2013 e l'incidenza della cedolare secca o della tassazione ordinaria. I proprietari sono schiacciati da un parte dalla crisi economica che ha sgonfiato i canoni di locazione, dall'altro l'Imu ha quasi raddoppiato il conto delle imposte sulla proprietà rispetto all'Ici 2011.

I più danneggiati sono coloro che possiedono cose con una rendita elevata rispetto al valore di mercato: case accatastate in categoria A/" costruite dagli anni ottanta in poi o situate in quartieri periferici o in città di provincia dove la crisi del mercato ha colpito più duro.

Troppa confusione e numerose modifiche creano solo problemi, in Italia molte cose andrebbero migliorate.

 
Imposte

Le imposte sulla casa


Proseguendo la navigazione acconsenti all'uso dei cookie. Privacy Policy Ho capito