Sfida per costruire Cactus Towers: sorgeranno nel centro di Copenaghen

Cactus Towers

Il Cactus Towers (Kaktustårnene) sono edifici residenziali distintivi per alloggi giovanili nel centro di Copenaghen.

Le due torri gemelle hanno un nucleo esagonale con impalcati quadrati quasi attorcigliati, creando balconi livellati. Le due torri di 60 e 80 metri di altezza ospiteranno 495 appartamenti nel centro cittadino della capitale danese.

Il sito ospiterà anche un hotel a basso prezzo progettato da Dorte Mandrup con 1.250 camere distribuite su due volumi che, se completato secondo la pianificazione, sarà il più grande hotel della regione nordica.

Le torri dell'hotel BIG, che saranno definite dai loro nuclei esagonali, conterranno 500 "stanze della gioventù" e rappresenteranno il primo progetto residenziale dello studio nella capitale danese dopo quelli di Ørestad.

Micro-vivere a Copenaghen: il progetto introduce il concetto di "micro-living", in cui si crea una base per la cultura, la vita e il commercio in un ambiente super connesso

Sfide

Poiché l'edificio è costituito da due alte torri, il numero di piani e la tempistica serrata sono le due principali sfide di questo progetto di costruzione. La fase di costruzione è prevista per due anni e con le sue fondamenta e il numero significativo di piani, il lavoro deve essere ben pianificato e i (sub)appaltatori devono consegnare in tempo.

Per essere in grado di consegnare in tempo, è importante adattarsi alle circostanze sul posto. Lo stato di maturazione del calcestruzzo è cruciale per molte fasi di lavoro e può aiutare a rispondere alle domande riguardanti il ​​tempo ottimale di rimozione della cassaforma e se la sezione successiva può essere avviata dall'alto o se può iniziare la post-lavorazione. Le fondamenta solide o le lastre con uno spessore fino a 1,5 metri sono un'ulteriore sfida, poiché le strutture vaste richiedono spesso il raffreddamento per garantire una polimerizzazione coerente per un'elevata qualità del prodotto.

LM Byg ha utilizzato i tradizionali data logger per ottenere informazioni dettagliate sul processo di polimerizzazione. Questi logger richiedono ai lavoratori di raccogliere manualmente i dati in loco, trasferirli in ufficio e quindi calcolare la resistenza del calcestruzzo in base ai registri della temperatura utilizzando la maturità del calcestruzzo. Dopo questa raccolta ed elaborazione dispendiosa in termini di tempo, LM Byg è stata in grado di stimare la resistenza del calcestruzzo in quel momento in cui i dati sono stati raccolti. Tuttavia, l'appaltatore non ottiene informazioni in tempo reale sullo stato di polimerizzazione poiché i dati mostrano solo i registri delle temperature passate.

Soluzione

La soluzione Maturix fornisce a LM Byg uno strumento completo per il monitoraggio della resistenza del calcestruzzo:

Utilizzando termocoppie che vengono colate direttamente nella struttura e collegate a un trasmettitore, la temperatura all'interno del calcestruzzo viene misurata in continuo. I dati vengono inviati in modalità wireless alla piattaforma cloud. Il software calcola automaticamente la maturità e la resistenza in base ai dati storici e la miscela di calcestruzzo e il processo di sviluppo della resistenza possono essere seguiti. I dati sono accessibili in tempo reale da qualsiasi dispositivo tramite il portale web o l'app e forniscono a LM Byg informazioni in tempo reale sull'effettivo stato di stagionatura all'interno della struttura, con più posizioni per ogni modello.

Tra le altre strutture, LM Byg utilizza Maturix per il monitoraggio di fondazioni di grandi dimensioni di 1,5 metri di spessore. È essenziale avere informazioni sullo stato di indurimento di vaste fondamenta e calcestruzzo di massa: se approvato troppo presto, le fondamenta possono danneggiarsi con conseguenti enormi costi di riparazione. Se aspetti troppo a lungo, è inefficiente per l'intero progetto di costruzione, dove è essenziale un buon tempismo e i tempi sono stretti. Ottenere informazioni sullo stato accurato in tempo reale consente di apportare modifiche alla gestione complessiva del progetto e, in particolare, per progetti estesi con numerosi subappaltatori, sono fondamentali adeguamenti e aggiornamenti continui.

Maturix non viene utilizzato solo per le fondazioni delle Cactus Towers, ma anche per le solette, i muri in opera e le travi post-tese. Per questi elementi è necessaria una resistenza specifica prima di iniziare a lavorare l'elemento di post-tensione, altrimenti l'elemento si rompe durante il tensionamento. Inoltre, la stima del tempo ottimale per rimuovere il supporto per es. pavimenti o altre casseforme è una sfida. Poiché l'attrezzatura per casseforme viene noleggiata da un fornitore esterno, queste informazioni offrono un elevato potenziale di risparmio grazie a periodi di noleggio ridotti.

Pertanto, Søren David Skov project manager presso LM Byg, sa sempre esattamente come sta maturando il calcestruzzo e se deve adattare i suoi processi in loco in base ai dati. Con la soluzione intelligente, ha accesso ai dati da qualsiasi luogo utilizzando Maturix.

Risultati​

In particolare nei punti critici delle strutture, una soluzione di monitoraggio è di grande aiuto, poiché stime ampie sono determinate a fallire, poiché il processo di stagionatura è fortemente influenzato da fattori di temperatura esterni e anche l'idratazione del calcestruzzo stesso produce calore durante l'indurimento.

Un approccio tradizionale è quello di utilizzare data logger, che anche LM Byg aveva utilizzato in loco abbinato a un software locale per calcolare la forza. Queste soluzioni forniscono approfondimenti sul processo di polimerizzazione basato sul principio della maturità concreta.

Maturix sostituisce l'attività manuale e dispendiosa in termini di tempo di raccolta e calcolo: con la soluzione intelligente, LM Byg segue lo sviluppo di temperatura, maturità e forza in tempo reale, imposta allarmi per ricevere notifiche in base alle proprie esigenze e può essere certo che tutti i monitoraggi sono automaticamente documentati.


Condividi questo articolo:

Articoli simili: