Casa intelligente: ecco le innovazioni più originali

Casa intelligente: ecco le innovazioni più originali

La casa intelligente può essere indicata anche con l’espressione “smart home” e si tratta di un immobile dotato di diversi sistemi automatici che permettono di vivere il massimo comfort. Per la precisione, si deve quindi parlare di domotica e di meccanismi che permettono di aprire e chiudere le serrature delle porte o delle finestre in modo automatico, con un solo click dal proprio telefono, ma anche accendere elettrodomestici con un semplice click. Questo non è tutto, anche perché le novità che si sono susseguite nel corso degli ultimi anni sono diverse e tantissime sono originali.

Casa intelligente: ecco le caratteristiche di questo tipo di casa e le novità del settore domotico

La casa intelligente è un tipo di immobile che presenta degli impianti domotici. Questo significa che ha diversi meccanismi che possono essere controllati direttamente dal proprio cellulare o da altri dispositivi. Per fare degli esempi, negli ultimi anni gli studiosi hanno ideato diverse novità molto originali e tra queste ad esempio vi è la possibilità di aprire e chiudere le serrature delle porte e in particolare di quella principale dell’abitazione, sia a distanza, sia direttamente con dei click.

Oltre a questo, è possibile anche regolare le luci e la loro intensità, ma non solo. Addirittura è possibile regolare con semplici click anche direttamente il loro colore.

Di conseguenza si può sottolineare che soluzioni di questo tipo sono pensate proprio per garantire un certo livello di comfort, ma anche di praticità. In effetti la persona che vive in case di questo tipo può direttamente controllare dal proprio divano o a distanza, ogni funzione elettrica, ma anche relativa all’impianto idrico e non solo.

Tra le novità più originali infatti vi è anche il fatto di aver ideato dei sistemi termoregolabili che si regolano in automatico per garantire una temperatura ideale agli abitanti dell’immobile. Questo significa che se farà freddo fuori, il sistema potrà raggiungere una temperatura standard che possa favorire calore all’interno dell’abitazione, o al contrario se la temperatura fuori è troppo calda, allora il sistema può raffreddare la temperatura interna. Tutto viene regolato in modo automatico, senza che la persona si debba alzare, sforzare, ma non solo. Tra le novità più originali vi è addirittura il fatto di poter controllare il sistema di allarme direttamente da remoto, oppure si possono anche controllare le telecamere presenti nella propria abitazione, direttamente dal cellulare. Questo però non è tutto, anche perché sono presenti tante altre novità originali che sono state ideate nel corso di questi anni. Tra queste, il fatto di realizzare sistemi che sono in grado di contare anche il numero degli ospiti presenti all’interno di un certo edificio. Oltre a questo però ci sono anche altre novità particolari.

Le altre novità particolari

Tra le altre novità particolari che si possono indicare e che fanno parte delle case intelligenti ve ne sono diverse.

Ci sono infatti anche alcuni sistemi che fanno sempre parte del settore della domotica ma che rientrano in meccanismi molto innovativi e particolari. Tra questi vi è il fatto di programmare degli elettrodomestici con comandi wireless. Per fare degli esempi, vi sono addirittura bollitori programmabili con questo sistema o addirittura che si possono attivare direttamente con dei comandi vocali.

Oltre a questo, sempre con lo stesso sistema si possono anche aprire o chiudere delle tende o magari direttamente le serrande, ma non solo. Si deve infatti aggiungere a tutto questo anche il fatto di poter far installare delle lampadine in grado di accendersi o spegnersi direttamente con il sensore di movimento. Questo significa che nel momento in cui passerà una persona e il sistema rileverà la sua presenza, ecco che la luce si accenderà. Impianti del genere possono essere costosi, ma è anche vero che la spesa potrebbe essere considerata elevata solamente all’inizio. Con il passare del tempo infatti si potranno notare anche dei risparmi. La domotica infatti non solo garantisce un certo livello di praticità e permette agli abitanti di quella casa intelligente di avere tutto a portata di mano, ma permette anche di risparmiare a livello energetico. I vantaggi derivanti da tutte le novità citate poi non sono solo questi, perché infatti sono diversi.

Gli altri aspetti positivi delle novità in questione

Tra gli altri aspetti positivi delle novità in questione vi è anche il fatto che oltre a riuscire a risparmiare a livello energetico e quindi per quanto riguarda le spese può esserci un risparmio, in realtà sistemi del genere possono anche garantire un certo rispetto ambientale. Proprio perché i consumi sono minori, può esserci quindi anche un certo livello di sostenibilità e spesso il settore ecosostenibile e domotico sono collegati tra di loro. Oltre a questo però può esserci anche il vantaggio di poter controllare la propria casa con maggiore attenzione e questo controllo potrà essere svolto non solo a livello di allarme e di sicurezza, ma anche per l’impianto elettrico o idrico. Ci sono infatti dei sistemi domotici che permettono anche di segnalare eventuali perdite di acqua, gocce che perdono, ma anche eventuali altri guasti. Questo è molto importante, perché se viene segnalato ogni minimo problema, la persona può agire in maniera rapida e di conseguenza evitare che ci siano poi, con il passare del tempo, dei guasti maggiori.

Ulteriore aspetto positivo poi è anche il fatto di garantire un certo comfort non solo per le persone giovani, ma anche per coloro che hanno una certa età e che magari non possono muoversi con facilità. Le persone anziane infatti potrebbero avere diversi vantaggi nell’uso di impianti domotici. Le novità che si sono susseguite nel corso degli anni per le case intelligenti sono davvero tantissime e tra l’altro ce ne sono anche tante che stanno per essere realizzate, perché sono in fase di studio. L’idea di una casa tecnologica che sia in grado di aiutare le persone che vi abitano a stare bene e ad avere il massimo livello di praticità, è uno degli obiettivi della domotica. Tra l’altro quest’ultima si sta spostando sempre di più nel settore della sostenibilità, perché una parte del settore domotico infatti mira anche a rispettare al massimo l’ambiente. Lo scopo principale però è quello di usare la tecnologia per controllare impianti e funzionalità della casa.

Articoli simili: