CASAFARI: Summer Market Report 2021

CASAFARI: Summer Market Report 2021

Come sta evolvendo il mercato immobiliare e quali sono i trend più caldi dell’estate 2021? Risponde CASAFARI, la start-up, da poco sbarcata anche in Italia, che, grazie al database più grande d’Europa (100 milioni di annunci, 13 milioni di proprietà e 15 mila fonti), ha individuato e raccolto le tendenze più interessanti del mercato residenziale delle principali città europee tra giugno e agosto nel suo Summer Market Report 2021.

In Italia le grandi città hanno registrato un aumento dei prezzi medi degli appartamenti piuttosto generalizzato: a Milano, in particolare, i quartieri Ponte Lambro e Santa Giulia hanno visto un aumento dei prezzi medi di +8,43%, con un prezzo medio al metro quadrato in crescita del +4,98%. Significativi aumenti anche nei prezzi degli affitti a Bisceglie, Baggio, Olmi: +7,10% del prezzo medio e +3,05% del prezzo medio al mq. Di segno opposto invece i trend registrati nelle zone Fiera, Sempione, City Life e Portello, con prezzo medio e prezzo medio per metro quadrato degli appartamenti in vendita in calo rispettivamente di -1,94% e -1,35%. Più economici anche gli affitti a Forlanini: -4,51% del prezzo medio, anche se il prezzo medio per metro quadro è aumentato del 2,14%.

A Roma, i trend rilevati e analizzati da CASAFARI sono ben più marcati che a Milano. Infatti, se gli appartamenti di Borghesiana e Finocchio vedono lievitare i prezzi medi di +9,11% (+8,93% prezzo medio mq), a Cassia, San Godenzo e Grottarossa i prezzi crollano di -9,69%, nonostante il leggero aumento dei prezzi medi al mq (+1,61%). Guardando agli affitti, i trend sono a doppia cifra: dal +13% del prezzo d’affitto degli appartamenti a Appio Claudio e Capannelle, al -12% del prezzo medio al metro quadro degli appartamenti a Castel di Leva e Vallerano (con prezzi medi in calo del -8.41%).

E nel resto d’Europa? Madrid vede i maggiori aumenti dei prezzi medi degli appartamenti in vendita (+11,31% a Retiro), seguita da Lisbona (+10,54% a Olivais) e Parigi (+9,26% nel 7° arrondissement). Per la capitale francese segno positivo anche per gli affitti, che toccano una punta di +11,86% nell’8° arrondissement. Trend a doppia cifra anche a Lisbona (+10,97% a Santa Clara) e Porto (+10,11% ad Aldoar, Foz do Douro e Nevogilde). E se a Barcellona i prezzi di vendite e affitti restano stabili o in crescita (non si segnalano cali), a Parigi diventa più economico comprare casa nel 2° arrondissement (-8,59%) o affittarla nel 9° (-2,31%), mentre a Lisbona calano i prezzi medi a Beato (-4,88%) e agli affitti a Misericórdia (-3,83%)

Articoli simili: