Costo ristrutturazione al metro quadro 2021: la stima dei prezzi medi

Costo ristrutturazione al metro quadro 2021: la stima dei prezzi medi

Ebbene sì, è proprio arrivato il momento di ristrutturare casa e in ogni caso la domanda è sempre la stessa: quanto costerà e qual è il costo ristrutturazione casa al muro quadrato? Il problema che spesso si presenta è che i costi di ristrutturazione potrebbero sempre cambiare e la spesa potrebbe lievitare. In generale in ogni caso i costi di una ristrutturazione edilizia sono calcolati partendo dal dettaglio del singolo lavoro e dal prezzo al metro quadrato: la ristrutturazione è sempre un investimento di un certo livello, ma, salvo imprevisti, è possibile avere a disposizione costi di ristrutturazione della propria casa.

La ristrutturazione, i costi

Ma che cos’è esattamente una ristrutturazione? Con il termine ristrutturazione si intende il rifacimento totale degli impianti, con tanto di rilascio di conformità elettrico, idrico sanitario, termico e gas, che verranno messi a norma, la demolizione e la ricostruzione degli intonaci, ma anche di tramezzi e il rifacimento della tinteggiatura. Ma quanto costa ristrutturare casa? Se la spesa può essere in qualche modo prevedibile, è anche vero che tende a cambiare anche in base al tipo di ristrutturazione che viene effettuata: dobbiamo ristrutturare una casa indipendente, un appartamento o una villa? Che tipo di lavori di ristrutturazione dobbiamo effettuare? Dobbiamo lavorare sugli spazi interni, rifare gli impianti idraulici, elettrici e termici o cambiare porte e infissi? Naturalmente oltre alla media del costo ristrutturazione per metro quadrato e dal costo che varia in base alla diversa tipologia degli interventi, dobbiamo anche tenere conto dei materiali e delle finiture che vengono utilizzate e che possono arrivare ad incidere anche fino al 50% sulla spesa finale.

Prezzi medi della ristrutturazione

In base alle recenti analisi di mercato, il costo della ristrutturazione al metro quadrato nel 2021 tende a variare dai 300 euro agli 800 euro al metro quadro. Per lavori più importanti da un punto di vista strutturale, o con particolari finiture di pregio il costo della ristrutturazione può anche arrivare a 1.200 euro al metro quadrato. In base a prezzi del genere, un media, per un appartamento di 40 metri quadrati, la spesa partirà da circa 12mila euro, per una casa di 60 metri quadrati saranno necessari almeno 18mila euro, per un appartamento di 80 metri quadrati il costo di una ristrutturazione completa è attestato intorno ai 25 mila euro. Per una casa di 100 metri quadrati la ristrutturazione partirà da 60 mila euro, per una casa di 120 metri quadrati saranno necessari almeno 36 mila euro. Ovviamente poi il costo della ristrutturazione tende anche a variare in base alla città dove è collocato l’immobile considerando che le grandi città presentano dei costi maggiori rispetto all situazioni di provincia.

Il calcolo semplice e il calcolo analitico

Ma come possono essere calcolati i costi della ristrutturazione di una casa? È possibile effettuare la spesa attraverso due diverse tipologie di calcolo, il calcolo semplice e il calcolo analitici. Il calcolo semplice corrisponde a un valore medio per sedersi conto del tipo di costo che la ristrutturazione potrebbe avere, mentre il calcolo analitico consente di effettuare un calcolo del costo effettivo. lI calcolo semplice viene effettuato in modo molto lineare, chiedendo all’impresa il prezzo al metro quadro e moltiplicandolo per i metri quadrati di casa, ma è anche vero che in questo caso avremmo davanti non la spesa precisa, ma una cifra orientativa. Al contrario, con il calcolo analitico, potremmo invece prendere in considerazione tutte le singole voci della ristrutturazione tenendo conto dei veri lavori di ristrutturazione da fare, dalle demolizioni ai pavimenti, dagli impianti alla tinteggiatura. Per ogni voce viene indicato il prezzo per metro quadro, detto anche prezzo unitario, la quantità prevista per ogni voce per arrivare a un calcolo piuttosto veritiero ed effettivo. Ricordate anche che i lavori sugli impianti incide sul 40% del costo finale di una ristrutturazione, ma vanno calcolare anche le demolizioni, le ricostruzioni, la posa dei pavimenti, la tinteggiatura che sono pari circa al 15% sui costi della ristrutturazione della casa.

I prezzi medi del lavoro di ristrutturazione

Ma qual è il costo ristrutturazione metro quadrato? La ristrutturazione di una casa è sempre un lavoro di manutenzione straordinaria complessa che richiede di affidarsi ai professionisti del settore per evitare di avere problemi in futuro. È necessario rivolgersi alle ditte specializzate per avere dei lavori che possano essere un vero investimento e che possano essere duraturi nel tempo: in media, il costo di ristrutturazione per una casa si attesta intorno ai 10 – 30 € al metro quadro per gli interni, va dai 2.000 ai 7000 € per gli impianti, arriva fra i 80 e i 150 € ad infisso.

A incidere sulla variabilità della spesa sono

  • i materiali che vengono utilizzati;
  • l’accessibilità dell’appartamento da ristrutturare;
  • eventuali imprevisti;
  • la manodopera per il lavoro

Costi dei lavori di ristrutturazione senza materiali

Sarà necessario innanzitutto demolire i tramezzi interni e anche un eventuale pavimento, poi sarà necessario fare le nuove eventuali tracce a pavimento, rifare gli impianti idraulico e impianto elettrico, che rappresenta una delle voci più costose. Altro costo importante da considerare è l’acquisto e il montaggio delle porte e delle finestre per sostituire gli infissi vecchi (ovviamente dipende dal tipo di materiale e infissi scelti), segue poi la tinteggiatura.

Ecco i prezzi medi al metro quadrato per i diversi tipi di lavori di ristrutturazione:

  • Demolizione e smaltimento: da 20€ a 30€ al mq
  • Costruzione nuovi tramezzi: da 30€ a 40€ al mq
  • Nuovo impianto idraulico e termico (per un bagno e cucina circa 10-12 punti acqua): 160€ a 180€ a punto acqua
  • Nuovo impianto elettrico: (per 100mq sono necessari circa 80 punti luce almeno): da 25€ a 30€ a punto luce
  • Posa dei pavimenti e delle piastrelle: da 15€ a 30€ al mq
  • Tinteggiatura delle pareti: da 10€ a 20€ al mq
  • Nuove Porte Interne: da 150€ a 200€ a porta
  • Nuovi Infissi e nuove Finestre: da 150€ a 350€ al mq

Come risparmiare sui lavori di ristrutturazione

Ricordate che per ristrutturare casa nel 2021 è anche possibile usufruire della detrazione fiscale del 50% per portare un detrazione Irpef tutte le spese sostenute per la ristrutturazione, ma solo fino ad un tetto massimo di 96.000 euro. La detrazione del 50% può essere recuperata nell’arco di 10 anni (guida al bonifico per la ristrutturazione edilizia). Sempre indispensabile chiedere diversi preventivi (come calcolare preventivi ristrutturzione online) alle doti affidabili che provvederanno ai sopralluoghi gratuiti della casa per la ristrutturazione.

Articoli simili: