Steinway Tower: il grattacielo più sottile del mondo

Steinway Tower Il Gr...

Il grattacielo più sottile del mondo è stato completato, aggiungendo un nuovo punto di riferimento al famoso skyline di Manhattan.

Fu annunciata la sua costruzione per la prima volta nel 2013, la 111 West 57th, nota anche come Steinway Tower, ha completato la costruzione agli inizi di Aprile ed è pronta per i residenti.

La Steinway Tower, o 111 West 57th Street, ha un rapporto altezza-larghezza di 24:1, rendendolo "il grattacielo più snello del mondo", secondo gli sviluppatori. La particolarità infatti è proprio la sua estrema sottigliezza, la sua base infatti si limita a soli 24x18 metri e questo rappresenta un nuovo primato mondiale per New York.

A 435 metri, è anche uno degli edifici più alti dell'emisfero occidentale, non all'altezza di altri due a New York City: One World Trade Center a 541 metri e Central Park Tower a 472 metri.

Lo sviluppo nel centro di Manhattan comprende 60 appartamenti che si estendono sugli 84 piani della torre e l'adiacente edificio Steinway Hall.

La torre è stata progettata dallo studio di architettura di New York SHoP Architects e costruita da JDS Development, Property Markets Group e Spruce Capital Partners, la cui costruzione è iniziata nel 2013.

I grattacieli supersottili, noti anche come torri a matita, sono diventati elementi distintivi dello skyline di Hong Kong negli anni '70. Da allora, grandi città come New York hanno seguito l'esempio.

Il grattacielo Steinway Tower è un'affermazione potente, che si assottiglia elegantemente ma drammaticamente dalla sua punta. In cima si trova un attico triplex con vista su Central Park.

Gli architetti hanno affermato che il loro obiettivo principale era quello di creare una nuova e audace interpretazione dello skyline di New York, celebrando anche le radici storiche del luogo.

Una breve storia degli edifici più alti del mondo

Qualsiasi preconcetto che il team aveva sui grattacieli degli sviluppi di New York City è stato sostituito con l'opportunità di fare qualcosa che non era mai stato fatto prima.

La torre super alta è un'aggiunta alla Steinway Hall, un edificio storico del 1925 noto come l'ex casa del produttore di pianoforti Steinway and Sons e una sala da concerto. Questo ex centro culturale è stato convertito in case di lusso.

Lo studio di architettura ha affermato di aver tratto ispirazione dall'"età d'oro del grattacielo di Manhattan" e dalla storia dell'Art Déco di New York.

La facciata della torre comprende blocchi di terracotta, un materiale che sembra cambiare colore e consistenza se visto sotto diverse luci e da diverse angolazioni.

L'interno della Steinway tower

La Steinway Tower sta ora aprendo le sue porte a nuovi residenti, ma mentre la sagoma dell'edificio è magra, i prezzi certamente non lo sono, che partono da  $ 7,75 milioni per un monolocale fino ad arrivare alla punta di diamante, la corona del grattacielo: l’attico di 662 mq, il Triplex Loggia Penthouse che raggiunge il prezzo di 88 milioni di dollari australiani. 

L’attico vanta una visuale a 460 gradi su Central Park e New York, l’attico ha 4 camere da letto e 5 bagni tutti arredati con pezzi di lusso e il soggiorno conta 15 metri di larghezza.

Gli interni sono stati realizzati dallo Studio Sofield nel tentativo di emulare la grandiosità degli esterni, dove le residenze sono dotate di finestre dal pavimento al soffitto, bagni in marmo, cabine armadio e master suite.

I residenti sono anche al corrente di una miriade di servizi di lusso, tra cui un ingresso discreto, una piscina olimpionica di 82 piedi, una sauna, sale per trattamenti e vapore e un centro fitness a doppia altezza.

Condividi questo articolo:

Articoli simili: