Se operi nel campo immobiliare, registra il tuo profilo. Ottieni visibilità editando contenuti!
, Redazione

I criteri di costruzione in fase di progettazione

Affinché un edificio non crolli sotto un terremoto, bisogna rispettare alcuni criteri nella costruzione. Ci deve essere, infatti, un perfetto equilibrio nel rapporto fra trave e pilastro. Nel momento in cui si costruisce la messa in posa di travi e pilastri deve avvenire contemporaneamente, per evitare la creazione di giunto, ovvero l’interstizio tra una pietra e l’altra, che potrebbe minare la stabilità dell’edificio. La legge stabilisce la dimensione minima dei pilastri e dei muri portanti. Quanto alla progettazione, ci sono, ovviamente, dei limiti architettonici da rispettare. Ad es. la pianta degli edifici deve essere il più possibile regolare e simmetrica, circa la distribuzione di masse e rigidezze, e l’altezza massima dipende dalla classificazione sismica del territorio. Le case che ricadono nella zona 1, quella a massimo rischio sismico, non devono superare due piani di altezza. In fase di progettazione la resistenza a tutta una serie di sollecitazioni si ricava applicando le norme di calcolo illustrate in dettaglio nella legge. Le verifiche prevedono che l’edificio antisismico debba poter resistere alle torsioni, deformazioni, tagli, flessioni, vibrazioni, tensioni, fessurazioni, corrosioni. Bisogna anche verificare l’aderenza delle barre d’acciaio con il calcestruzzo e nel caso di costruzioni in legno, la resistenza a trazioni, flessioni e compressioni alla fibratura del legno stesso. Il collaudo statico, invece, dovrò essere effettuato in corso di realizzazione d’opera. La normativa attuale prevede il calcolo strutturale attraverso il metodo degli stati limite e delle tensioni ammissibili. Il calcolo viene effettuato con una modellazione grafica 3D dell’intera struttura che fornisce tutte le informazioni su travi a sezione variabile, sezioni generiche, elementi shell, travi di fondazione e plinti su suolo elastico, vincoli generici. E' importanti costruire immobili a norma, in particolar modo nelle zone a rischio sisimico
progettazione

Costruzione: edilizia antisismica


Proseguendo la navigazione acconsenti all'uso dei cookie. Privacy Policy Ho capito