Se operi nel campo immobiliare, registra il tuo profilo. Ottieni visibilità editando contenuti!
, Redazione

I micro appartamenti di New York: la nuova architettura

I micro appartamenti di New York: un nuovo esempio di architettura, con costi abbastanza proibitivi per un single o una giovane coppia. Ecco perché il sindaco ha indetto un concorso per la realizzazione del design di micro-appartamenti che possano creare modelli abitativi in grado di andare a soddisfare le esigenze attuali. Le dimensioni stabilite prevedono una metratura compresa tra i 25 e 28 metri quadrati. Lo scopo del concorso era realizzare un edificio per intero composto da micro alloggi, nella zona di Kips Bay, che si trova nella parte sud orientale di Midtown Manhattan. Il concorso è nato per far fronte al fatto che a Manhattan, il 46,3% dei nuclei familiari è composto da una sola persona e il 76% dei residenti vive da solo o in coppia. I single sono decisamente in aumento, si vanta, infatti, una crescita pari al 27%, composta da studenti, lavoratori, giovani e alle prime armi. La Grande Mela richiama molte persone, l’idea di Bloomberg è quella di dare un modello abitativo sicuro ed economico. Sono state proposte anche molte idee alternative, come servizi comuni per residenti (biblioteca, lavanderia). Il concorso è stato vinto dallo studio di progettazione nARCHITECTS, in collaborazione con la Monodrock Develpoment e il Actors Fund Housing Development Corp. Trentatre erano gli studi d’architettura concorrenti. Il progetto residenziale prevede 55 mini unità modulari e l’edificio dovrà essere un modello unico ma facilmente imitabile. Un ottimo concorso che potrà tornare utile nei prossimi mesi, magari per realizzare proprio uno di questi progetti in larga scala.
micro appartamenti

Progettazione immobiliare a moduli ha successo negli USA


Proseguendo la navigazione acconsenti all'uso dei cookie. Privacy Policy Ho capito