Se operi nel campo immobiliare, registra il tuo profilo. Ottieni visibilità editando contenuti!
, Redazione

In aumento gli sfratti per morosità

Purtroppo la situazione non è affatto semplice per le famiglie italiane e sempre più spesso si sente parlare di sfratti per morosità. Ecco uno degli aspetti più drammatici della crisi economica che si fa sentire e delle difficoltà che la popolazione deve affrontare.

Negli ultimi mesi è purtroppo in aumento il numero degli sfratti, pensate che solo in Italia sono stati emessi 69700 provvedimenti a causa di morosità. La notizia è stata comunicata ufficialmente da parte del Sindacato Unitario Nazionale Inquilini ed Assegnatari, una situazione causata per mancati pagamenti negli ultimi anni.

Non sono poche le famiglie che pagano con notevoli ritardi o mancati pagamenti degli affitti e ovviamente ad essere colpite sono sempre le fasce più deboli, soprattutto il venti per cento della popolazione composta da lavoratori precari, immigrati e soggetti che non possono ottenere un mutuo.

Secondo l’associazione Sunia. Questa situazione si crea per i canoni che continuano a essere troppo elevati per le famiglie con problemi economici. Infatti, a Milano servono 780 euro al mese per 75 metri quadri e a Roma si arriva a cifre vicino ai 900 euro.

A Milano è stato raggiunto il record assoluto di richieste si sfratto, dove sono stati registrati fino a 18 mila casi.

Lo stato dovrebbe intervenire prontamente per risolvere la soluzione, purtroppo non è un problema semplice.

sfratti

Proposta shock per gli affitti

Proseguendo la navigazione acconsenti all'uso dei cookie. Privacy Policy Ho capito