Se operi nel campo immobiliare, registra il tuo profilo. Ottieni visibilità editando contenuti!
(Agg. 10 Settembre 2020), Mirko

Rinnovare pavimenti: ecco come farlo senza spendere un capitale

Rinnovare pavimenti potrebbe essere un'ottima scelta in grado di rendere gli interni del proprio appartamento più moderno ed in linea con l'idea che si ha dello stile del proprio appartamento. Molto spesso è possibile trovare pavimenti originali che quindi hanno un grande valore artistico e storico quindi, per non rovinarlo, si dovrà scegliere una soluzione particolare. Attualmente nel mercato vi sono molte soluzioni che possono variare per costi e caratteristiche. Non di rado si decide per una soluzione più leggera che non implica la demolizione del vecchio pavimento riuscendo ad ottenere un ottimo lavoro a costi decisamente più contenuti. Naturalmente vi sono una serie di operazioni che possono essere approntate per riuscire a creare un ottimo lavoro col minore consumo possibile di risorse.

I parquet laminati sono un'ottima opportunità se si decide di mantenere il pavimento esistente

Se si acquista una casa vecchia probabilmente si ha a che fare con una pavimentazione di pregio. E' necessario tenere presente quando si parla di quotazioni immobiliati che vi sono una serie di elementi che fanno aumentare il valore della propria dimora ed un pavimento antico, adesso si chiamerebbe vintage, è sicuramente un punto di forza. Molto spesso, soprattutto se ben fatti, questi pavimenti vengono messi in risalto anche perché riescono ad andare bene con praticamente tutti i tipi di arredamento. Posare un laminato non è particolarmente difficile ma rappresenta un'operazione che dev'essere eseguita con la massima attenzione in modo da non rischiare di creare dei problemi abbastanza seri per ciò che concerne il lavoro finale. Prima di tutto è bene appurare che la pavimentazione sia pulito ed appiattito in modo tale da riuscire a posare questo materiale in modo uniforme. Ciò significa che vi sono delle fasi di preparazione abbastanza impegnative prima della posa vera e propria. Prima di tutto è necessario procedere con una minuziosa pulizia in modo da ottenere un pavimento perfetto senza alcun tipo di imperfezione quindi procedere togliendo il battiscopa, le porte e livellando gli stipiti. Quindi si potrà procedere con la vera e propria operazione di posa. E' sempre importante riuscire a mettere tra un listone e l'altro un distanziatore in modo da poter ottenere un lavoro preciso.

Se non voglio installare il laminato? Vediamo altri modi per rinnovare pavimenti

E' possibile ottenere un ottimo lavoro anche se non si vuole installare un laminato è possibile valorizzare e rinnovare pavimenti di casa. In questo caso i lavori da fare sono decisamente minori e possono essere effettuati, molto spesso, senza l'aiuto di operai. Vediamo nello specifico quali sono le operazioni che possono rendere il pavimento come nuovo:

Se invece la decisione ultima è proprio quella di cambiarlo allora sarà possibile optare per queste scelte

Naturalmente è possibile decidere di coprirlo completamente ma è sempre consigliabile cercare di non rovinare del tutto quello vecchio. Le opzioni che si hanno a disposizione implicano l'aiuto di personale specializzato perché un operazione sbagliata potrebbe davvero creare notevoli danni e spreco di denaro. Probabilmente sarà necessario modificare almeno in parte alcuni elementi dell'appartamento perché se ciò non fosse vi potrebbero essere dei problemi di aperture e chiusura delle porte. Vediamo come muoverci in questo caso:

rinnovare pavimenti

Rivestimenti interni: una guida completa che

Proseguendo la navigazione acconsenti all'uso dei cookie. Privacy Policy Ho capito