Se operi nel campo immobiliare, registra il tuo profilo. Ottieni visibilità editando contenuti!
, Roberto

Come risparmiare sui costi del riscaldamento domestico

Risparmiare sul riscaldamento domestico? Costa un po’ di fatica ma… se volete tagliare la bolletta dell’energia elettrica, non c’è niente di meglio da fare che adottare una serie di accorgimenti che potranno fare la differenza tra un costo esagerato e un risparmio assicurato.

Coprirsi di più

La prima regola è anche la più semplice: coprirsi di più e, in particolar modo, farlo ai piedi. Se i vostri piedi sono freddi, infatti, tutto il vostro corpo lo sarà. Quindi, fate in modo di indossare calze pesanti, che possano garantire dei piedi sufficientemente al caldo. Se non basta, usate maglioni piuttosto che accendere il riscaldamento.

Sfruttare il calore generato in casa

In casa ci sono comunque altre fonti di calore che potrebbero essere sfruttate. Pensate alle attività che si fanno in giro per le stanze e che generano caldo, come cucinare un pasto o fare la doccia. Quando fate la doccia, tenete aperta la porta del bagno in modo che il vapore si diffonda in altre stanze. Lo stesso si può dire quando si cucina, facendo evidente attenzione a non far creare condense di umidità.

Abbassare il termostato

Probabilmente non noterete una differenza enorme se abbassate la temperatura del termostato solo di pochi gradi. In cambio, sarà una mossa che potrà farvi risparmiare dal 5% al 10% sulla bolletta del riscaldamento. E 'particolarmente saggio per abbassare il calore ogni volta che si lascia la vostra casa per diverse ore.

Occhio allo scaldabagno

Lo scaldabagno è uno degli elettrodomestici che assorbono più energia. Attrezzarlo con un timer vi farà risparmiare molto denaro alla fine dell’anno. Peraltro, l’acquisto di un termostato programmabile è un’operazione poco costosa, che sarà ampiamente ripagata nei mesi successivi. Ricordiamo che un termostato programmabile ti permette di regolare il calore secondo un programma prestabilito, in modo da poter abbassare il calore quando non siete a casa o quando dormite.

Non disperdere il calore

Tenete le porte e le finestre chiuse quando il calore è acceso. Se la vostra casa ha un camino che non state usando, accertatevi per esempio che la canna fumaria sia chiusa e che le porte e le finestre siano ben sigillate.

Fate fare un controllo

Una corretta manutenzione aiuterà il vostro impianto di riscaldamento a funzionare in modo più efficiente. I riscaldatori elettrici e ad olio combustibile dovrebbero ricevere un'attenzione professionale almeno una volta all'anno e i riscaldatori a gas ogni due anni. Inoltre, ricordatevi di controllare i filtri del vostro impianto di riscaldamento e assicuratevi che siano puliti. Filtri sporchi portano a costi di riscaldamento più elevati!

Chiudete le tende quando fuori è buio

Si tratta di un piccolo accorgimento che vi sarà di aiuto per ridurre la perdita di calore e tenere a bada l'aria fredda, specialmente se avete finestre vecchie. Ma assicuratevi di lasciare entrare la luce durante il giorno - quei raggi di sole vi aiuteranno a riscaldare la vostra casa!

Esplorate l'esterno

Controllate l'esterno dell'unità di riscaldamento. Evitate di impilare qualsiasi cosa contro la pompa di calore o di coprirla con un drappeggio. Controllare l'unità esterna verso il basso per eliminare lo sporco, le foglie e l'erba tagliata. Se l'unità interna sembra essere circondata da acqua in eccesso, controllare se lo scarico della condensa e la vaschetta non siano ostruite.

Fare i test delle candele

Accedente candele ma… non per il calore, bensì allo scopo di fare un po' di prove. Tenete la fiamma vicino a finestre, porte e apparecchi di illuminazione e vedete se il fumo si muove in direzione verticale, come dovrebbe, o in direzione orizzontale. In questo ultimo caso, è possibile che ci sia una perdita d'aria, e probabilmente significa che il calore sta fuggendo facilmente dalla vostra casa. Per risolvere questo problema, considerate l'aggiunta di qualche materiale isolante.

riscaldamento

Arredare casa, dove mettere i fiori freschi?

Proseguendo la navigazione acconsenti all'uso dei cookie. Privacy Policy Ho capito