Se operi nel campo immobiliare, registra il tuo profilo. Ottieni visibilità editando contenuti!
, Redazione

Un ospedale pensato per le esigenze dei pazienti

L’obiettivo del National Heart Centre è quello di mettere le esigenze dei pazienti al primo posto. Lo scopo è stato pienamente centrato, nel centro di Singapore, inserito all’interno di un complesso sanitario, si occupa delle malattie cardiovascolari.

Il progetto è stato portato avanti dallo studio architettonico Broadway Malyan. L'edificio si erge su una superficie complessiva di circa 40.000 mq e, nonostante rispetti i classici canoni dell'edilizia sanitaria, presenta non poche innovazioni che adesso andremo a scoprire.

Si è partiti dall’idea che, per favorire la guarigione dei pazienti e rendere l’esperienza del ricovero in ospedale piacevole, bisogna mantenere un contatto con l’ambiente esterno. L’isolamento rallenta i tempi di guarigione. I pazienti si deprimono, perdono il contatto con la vita quotidiana e le sue bellezze e questo non favorisce, di certo, le prospettive di guarigione.

I progettisti hanno preferito aprirsi a questo concept. Sono state, infatti, realizzate grosse vetrate per permettere alla luce naturale di entrare, si è pensato ad una vista città, per poter ridurre l’isolamento e sono state create oasi interne, cioè zone green che permettono il contatto visivo con la natura.

Si è poi cercato di migliorare anche il servizio ospedaliero, in fase di progettazione. Le sale operatorie e quelle destinate ai controlli periodici, sono state messe vicino ai reparti di degenza. In questo modo si riducono al minimo gli spostamenti interni dei pazienti, andando ad agevolare anche il lavoro dei dipendenti. Lo studio architettonico ha collaborato con il Ministero della Salute che ha fornito agli architetti dati e informazioni tecniche precise sulle esigenze e vincoli da rispettarsi in ambito ospedaliero.

Il progetto, ambizioso, rientra in un progetto più ampio di riqualificazione dell’edilizia sanitaria di Singapore. Sarà completato nel 2030 e ospiterà 30.000 pazienti.

L'ospedale è tuttora in fase di costruzione, nel frattempo è cresciuta la curiosità intorno all'ambizioso progetto della città-Stato del Sud-est asiatico. Toccherà aspettare altri 14 anni per il completamento dell' avvenieristica struttura ospedaliera, anche se l'attesa creata intorno al progetto si può già considerare un successo.

National Heart Centre

L’ospedale in Sudan: una struttura eco-semplice


Proseguendo la navigazione acconsenti all'uso dei cookie. Privacy Policy Ho capito