Se operi nel campo immobiliare, registra il tuo profilo. Ottieni visibilità editando contenuti!
, Redazione

Il progetto a Dubai di Zaha Hadid: The Opus Tower

Nel 2016 sarà inaugurata The Opus Tower, ennesimo progetto dell'architetto anglo irachena Zaha Hadid per Dubai, negli Emirati Arabi Uniti. Ultimo esempio di uno stile all’avanguardia proveniente dall’oriente made in India.

Dubai è ben nota per le sue torri futuristiche, difficili da trovare altrove, se non nelle grandi capitali mondiali.

L’idea è quella di arricchire lo skyline di Dubai. E’ compreso un albergo extra lusso della catena Melia Hotels & Resorts.

La struttura si presenta come composta da due torri concepite come un unico volume a forma di cubo, sollevato dal suolo e con uno spazio vuoto al suo centro, elemento tipico dell’architetto.

Tali edifici sfidano l’area direzionale, ha spiegato l’architetto. Ciò non è solo per la geometria particolare, ma anche perché si tratta di un luogo con una ottima qualità ambientale. Le tecnologie, infatti, sono le più avanzate. Ogni aspetto è stato studiato perché si possano utilizzare gli spazi nel modo migliore, attraverso materiali di grande durata, efficienza e resistenza, perfetti per l’isolamento acustico e la difesa della privacy.

La Opus Tower è stata inserita nella business Bay, e si sviluppa su 21 piani, rivestita da vetro pixellato. Sono stati previsti negozi, uffici e servizi pubblici.

Sviluppata su un'area di 84.435 metri quadrati, la struttura ospiterà sul tetto un giardino panoramico con vista sulla baia.

Per la prima volta, inoltre, la Hadid si è occupata della cura di tutti gli interni del progetto. Infatti gli arredi dell’hotel, disegnati con tratti e curve morbide ed avvolgenti, portano la sua firma.

Dubai è una città costantemente in crescita, se dovete andare in vacanza vi consigliamo di farci un pensierino.

The Opus Tower

Lo stadio progettato da Hadid a Tokyo è al centro di una querelle


Proseguendo la navigazione acconsenti all'uso dei cookie. Privacy Policy Ho capito