Se operi nel campo immobiliare, registra il tuo profilo. Ottieni visibilità editando contenuti!
, Mirko

Investimenti immobiliari cinesi: dall'oriente arriva il denaro

Siamo ancora in un piena pandemia qui in Italia e mentre stiamo cercando di uscire da questa terribile situazione gli investimenti immobiliari cinesi sembrano essere in grado di tornare nel nostro paese ed entrare in modo deciso nell'acquisto degli immobili. Ora è importante notare come la perdurante situazione di stallo della nostra economia ci sta portando verso un crollo sistematico di larghe parti della nostra economia tenendo comunque presente che i prezzi degli immobili potrebbero da un momento all'altro prendere la medesima strada del suo mercato. Ciò significa che la perdita di valore si potrebbe controbilanciare con un importante iniezione di liquidità straniera, non è importante da dove arrivi, con seri rischi per quelli di valore elevato storico e culturale. La Cina da parte sua sembra essere riuscita quasi del tutto ad uscire dalla pandemia quindi ha riportato in funzione la sua economia, anche se l'economia potrebbe avere sul medio lungo periodo problemi inerenti alla ridotta richiesta di prodotti dall'estero. I cinesi hanno però delle riserve di denaro quantomeno rimarchevoli quindi è necessario tenere presente che è prevista una vera e propria alluvione di denaro nei mercati esteri. La storia del nuovo coronavirus è partita proprio da quel grande paese asiatico che è riuscita non solo ad abbattere la pandemia ma anche a tornare prima del previsto alla normalità riuscendo, secondo quanto affermano le autorità del paese asiatico, a tenere a bada il Covid19. Il ritorno alla normalità sta facendo crescere di nuovo nel popolo cinese l'interesse verso gli immobili esteri per investimento o come seconda casa.

Ma come facciamo a sapere che c'è interesse per gli investimenti immobiliari cinesi

Il fenomeno interessante a cui stiamo assistendo è una grande richiesta nelle piattaforme di vendita di immobili internazionali e ciò significa che a breve si affacceranno in vari mercati di tutto il mondo. Secondo queste stesse piattaforme per ora i cinesi sembrerebbero non interessarsi particolarmente al mercato italiano visto che le maggiori richieste sono riferite all'Australia, gli Stati Uniti d'America ed il Canada che hanno dei sistemi economici abbastanza solidi anche se è necessario tenere presente che anche gli USA attualmente sono stati investiti in modo drammatico dalla pandemia dal nuovo coronavirus. In Europa sono molto interessati mercati molto convenienti come l'Estonia, la Romania, la Grecia ed il Portogallo mentre per l'Africa è molto interessante Marocco. In questi ultimi casi si deve tenere presente nelle nazioni di cui si è parlato in precedenza risultano essere molto appetibili a causa dei costi decisamente moderati anche se la cosa che farebbe cadere la scelta su Grecia e Portogallo potrebbe essere dovuto anche ai molti benefici sociali che questi paesi possono offrire. Stesso discorso dev'essere fatto per la Spagna anche se là è necessario tenere presente che la pandemia è ancora in stadio avanzato. Londra è in piena pandemia ma ancora riesce ad esercitare un certo interesse in Asia quindi con la città in lockdown vi sono una serie di movimenti che possono portare ad una serie di acquisti nelle zone più importanti della capitale inglese. Molto spesso chi sceglie l'acquisto di immobili in questa città lo fa per investimento a lungo termine oppure con la prospettiva di mandare i propri figli nelle scuole blasonate presenti in questa città. Ma le cose non sono così semplici.

Le cose non potrebbero andare come in molti si aspettano

Gli investimenti immobiliari cinesi potrebbero alla fine non arrivare o almeno non tutti in porto perché si deve tenere presente che agli investitori del pianeta asiatico non fa tanto paura della pandemia quanto dall'economia. Abbiamo accennato in precedenza che il nuovo covid non sta solo mettendo a dura prova il tessuto sociale ma anche l'economia che sta vedendo un periodo molto buio. Si deve quindi tenere presente che molti contratti non si concretizzeranno mai e gli investitori andranno ad occupare una posizione decisamente conservativa andando a non esporsi molto con acquisizioni che potrebbero esporre finanziariamente non poco. Inoltre sembra ormai chiara la predisposizione delle persone verso l'investimento del comparto farmaceutico ed i privati stessi sembra cerchino di avere la possibilità di acquistare casa vicino a strutture mediche di eccellenza in modo da poter accedere il più velocemente possibile alle cure mediche.

investimenti immobiliari cinesi

mercato immobiliare: la corsa cinese e la caduta europea

Proseguendo la navigazione acconsenti all'uso dei cookie. Privacy Policy Ho capito