Se operi nel campo immobiliare, registra il tuo profilo. Ottieni visibilità editando contenuti!
, Mirko

Mercato immobiliare salentino: quali sono le prospettive?

Il mercato immobiliare salentino sembra essere un ottima opportunità per investire in immobili, soprattutto per le vacanze, ed ottenere dei guadagni sia per l'affitto sia per venderli. La cosa interessante è rappresentata dal fatto che il turismo in questa parte d'Italia sta crescendo notevolmente di anno in anno favorito da un clima molto piacevole d'estate e non particolarmente rigido d'inverno, non c'è solo il mare che attira i turisti ma anche i molti luoghi d'interesse siano essi storici o artistici. Il valore del mercato immobiliare può scendere o salire in base non solo allo stato degli immobili e dei servizi che la città offre ai cittadini ma anche a cause esterne che possono creare problemi all'investimento. Abbiamo parlato dei problemi che il mercato immobiliare londinese sta attraversando non perché i servizi offerti dalla città di Londra siano peggiorati ma per i problemi relativi a scelte politiche in ambito internazionale tipo la Brexit. Si deve tenere presente che l'instabilità politica e sociale che dovrebbero derivare da questa scelta potrebbero creare dei seri problemi alla società inglese in generale. Il Salento appare abbastanza stabile sia sotto il profilo economico, si sta assistendo ad una tenuta di questa provincia, sia sotto quello sociale tenendo presente che non vi sono grossi problemi di delinquenza organizzata. Tutto questo sommato con una crescita del turismo porta a creare una soluzione decisamente favorevole per gli investimenti.

Investire in Salento: le tipologie immobiliari più apprezzate dagli investitori

Investire in immobili Salento significa poter accedere ad un mercato estremamente variegato perché non solo gli investitori italiani sono interessati al tallone d'Italia ma sempre di più sono quelli stranieri che si stanno dimostrando sempre più attivi nell'acquisto di immobili. Si va quindi a parlare non solo di edifici urbani moderni ma anche quelli storici parte del patrimonio immobiliare di Lecce e della provincia ma anche palazzi e le tipiche masserie fortificate testimoni di un tempo in cui queste terre erano vittime delle scorribande dei turchi. La cosa inoltre che sta facendo aumentare esponenzialemente il costo degli immobili di questa zona sta nel fatto che, in base ai vincoli paesaggistici imposti dalla Regione Puglia non si può quasi più costruire sul territorio quindi ci si sta rivolgendo verso la ristrutturazione di una serie di immobili già edificati sul territorio. Ciò è andato a vantaggio di edifici antichi costruiti nelle campagne salentine. Ma qual è il costo del terreno in questa provincia? Il costo degli immobili per mq può essere molto differente in base alle zone in cui si decide di investire andando da 70 euro fino ai 2000. Si deve inoltre tenere presente che in paesi come Castro, Tricase porto, Pesculuse, Vado e Santa Maria di Leuca. Parlando poi di riqualificazione di immobili è necessario tenere presente che i comuni di Morciano, Castrignano, Patù e Salve impongono di creare delle soluzioni che possano armonizzarsi il più possibile con il territorio circostante. Ciò significa che è necessario procedere con la piantumazione di olivi o in alternativa di macchia mediterranea e naturalmente i bellissimi muri a secco, un tipico elemento architettonico salentino. I terreni agricoli invece non sono particolarmente cari andando da un minimo di 1 euro fino ad un massimo di 10 euro a mq. Anche in questo caso, sebbene non edificabili, la vicinanza al mare rappresenta un discrimine abbastanza importante per la composizione del prezzo.

Mercato immobiliare salentino: Otranto, Gallipoli e Lecce

Vi sono tre cartine di tornasole per il mercato immobiliare del tacco d'Italia andando a determinate l'andamento del costo degli immobili in tre città importanti: Lecce, Otranto e Gallipoli che hanno una certa risonanza in termini di flussi turistici e strategicità economica. L'andamento del prezzo dei mq a Lecce si inquadra nel grande apprezzamento che il Salento sta ottenendo per la rivalutazione degli immobili. Tra i quartieri più interessanti vi sono la zona Salesiani, Caliò, Santa Rosa, Cicalella con alcuni picchi in Via Ugo Foscolo e via Giacomo Leopardi con 1400 euro al mq. Il centro è un'altra interessante opportunità d'investimento con un valore medio di 1425 euro a mq con un picco in Via Antonio Salandra dove il costo arriva a 1525 euro a mq. La situazione di Otranto è stata particolare perché ha assistito ad un tracollo dal 2014 quando il costo per mq era di 2568 euro scendendo a maggio scorso fino a 1686 euro. Attualmente il valore è in aumento con 1862 euro a mq. Gallipoli è una meta molto importante per il turismo tanto che è stato incluso tra le mete più amate dai turisti di tutto il mondo ed il valore a mq di 1778 euro con un andamento molto stabile.

mercato immobiliare salento

Mercato immobiliare londinese: il tracollo continua

Proseguendo la navigazione acconsenti all'uso dei cookie. Privacy Policy Ho capito