Nuova Stazione ferroviaria per la città di Rotterdam

Stazione di Rotterdam

Le Stazioni sono aree di passaggio e di accoglienza che raccolgono un buon flusso di persone. Qui si muovono persone con molteplici esigenze, tra chi parte e chi arriva.

Il rischio per questi luoghi costruiti per un fine specifico, quale il transito e l’attesa, è di sembrare anonimi e privi di identità, nonché totalmente distaccati dalla realtà che li circonda.

In tale contesto il progetto del Team CS, collaborando traBenthem Crouwel Architects, MVSA Architects and West 8, al quale nel 2004 è stato affidato il compito di realizzare la nuova stazione di Rotterdam, in Olanda, ha un importante valore.

L’obiettivo principale degli architetti:

Lo studio di architettura ha cercato di integrare la stazione al tessuto urbano, andandola ad adattare al diverso carattere dei quartieri che ci sono attorno.

E’ proprio sul lato nord che c’è Provenierswijk, un quartiere residenziale, calmo e dedicato al verde.

all'inaugurazione era presente il Re olandese Willem-Alexander , da non dimenticare il maestoso show d'inizio che ha visto il contributo spettacolare della Rotterdam Philharmonic Orchestra, di Conny Janssen Danst, Codarts e Mothership.

Come si presenta la nuova stazione :

  • Sobrio e green: le facciate in vetro riflettono le basse architetture delle case, una serie di piccole aree verdi anticipano la serie di giardini del quartiere e un tunnel ciclabile permette di arrivare dritti a casa.
  • Quanto al lato sud della stazione, l’ identità metropolitana è molto presente: la struttura si fa più imponente con grande altezze e una copertura in acciaio inossidabile, che ricorda le architetture della city.
  • Gli spazi interni sono stati poi progettati all'insegna dell'accoglienza. Grandi lucernari consentono un forte ingresso di luce naturale, il rivestimento in legno degli spazi interni crea un ambiente 'caldo' e ospitale, mentre le celle fotovoltaiche installate all'interno della facciata in vetro consentono, oltre allo sfruttamento dell'energia solare per il riscaldamento e raffrescamento, alla creazione di un particolare gioco di luci e ombre in base alle diverse condizioni atmosferiche.
  • La continuità degli spazi è poi amplificata dall'utilizzo della pietra rossa per la pavimentazione che, dall'interno, prosegue anche nella piazza antistante la stazione. L' area attrezzata ha un grande parcheggio sottorraneo con 750 posti auto e 5200 aree per le biciclette.

Dopo Rotterdam , I paesi bassi si preparano a rimodernizzare completamente le sua infrastruttura ferroviaria le città interessate saranno : Amsterdam, L ‘Aia, Delft, Utrecht, Breda e Arnhem.

Il progetto è frutto della collaborazione tra il Ministero per le Infrastrutture e l’Ambiente, il comune di Rotterdam, la regione, ProRail e NS (le ferrovie olandesi). i lavori per il riammodernamento della Stazione Centrale sono iniziati nel 2005 e sono stati portati a termine rispettando budget e tempistiche concordate.

La prima stazione in Olanda era stata inaugurata 175 anni fa.

Ad oggi la nuova stazione ferroviaria di Rotterdam con i suoi 47.000 m2 di superficie ed i suoi 16 binari può ospitare i circa 110.000 viaggiatori che ogni giorno transitano nella stazione olandese. Il progetto è stato condotto in linea con le precedenti direttive in tema di raccolta di acqua piovana e di urbanizzazione green. In conclusione, la stazione di Rotterdam è solo la prima di una serie di stazioni ferroviarie che stanno per essere rinnovate, la lista include: Amsterdam, L ‘Aia, Delft, Utrecht, Breda e Arnhem.

Anche in italia sarebbe necessario rinnovare gran parte delle stazioni ferroviarie, purtroppo non ci sono i soldi necessari.

Condividi questo articolo:

Articoli simili: