Se operi nel campo immobiliare, registra il tuo profilo. Ottieni visibilità editando contenuti!
, Mirko

Risparmiare acqua in casa: cosa fare e dove indagare

Risparmiare acqua in casa rappresenta un passo molto importante per preservare l'ambiente e risparmiare denaro sulla bolletta dell'acquedotto. La vita dell'uomo e di tutte le specie viventi del nostro mondo hanno come base l'acqua quindi cercare di non inquinarla e di conservarla dovrebbe rappresentare la prima preoccupazione per tutti noi. La scarsità di riserve idriche rappresenta una grande opportunità per conservare la vita nostra e di tutte le specie animali e vegetali che condividono il nostro pianeta. Purtroppo moltissima acqua viene sprecata durante il trasporto molta altra poi viene usata in modo improprio nelle case private. Noi personalmente non possiamo fare molto per l'impianto idraulico urbano ma possiamo agire nelle nostre abitazioni mediante una serie di operazioni non molto complicate per rendere il nostro mondo più vivibile. Quanta acqua si consuma ogni giorno a casa? E' necessario tenere presente che ogni giorno si va ad utilizzare una quantità d'acqua che facilmente si avvicina ai quattrocento litri. E' necessario tenere presente che una parte dello spreco può essere risolto sia riparando i dispositivi sia cambiando le nostre abitudini.

Quando basta cambiare le abitudini per risparmiare l'acqua

Per rispettare l'ambiente è sufficiente modificare alcune abitudini che portano a consumare una grande quantità di acqua. In primo luogo bisognerebbe cercare di sprecare l'acqua quando si effettuano operazioni che non necessitano di un flusso costante d'acqua come quando ci si lava i denti oppure ci di fa la barba. Sebbene ad un primo sguardo potrebbe sembrare una cosa da poco si arriva a consumare oltre 2500 litri d'acqua all'anno per ogni persona. Un altro trucco interessante potrebbe essere il riutilizzo dell'acqua adoperata per lavare frutta, ortaggi e verdura per innaffiare il giardino andando a risparmiare una grande quantità di questo prezioso liquido. Inoltre è interessante optare per la doccia al posto del bagno si arriva a risparmiare circa sessanta litri al giorno.

La revisione e la ristrutturazione dell'impianto idraulico potrebbe essere una grande idea per eliminare gli sprechi

La revisione dell'impianto idraulico è necessario perché le tubazioni tendono a logorarsi andando a creare una serie di infiltrazioni che non sono solo gravi per la perdita dell'acqua ma anche perché va a minare la struttura dell'appartamento. Questo tipo di malfunzionamenti possono essere dovuti all'usura del tempo, al calcare ed agenti corrosivi che con il tempo vanno a rovinare irrimediabilmente la loro struttura. Le manutenzioni ordinarie sono sicuramente un buon punto di partenza per tenere sottocontrollo possibili problematiche presenti nel sistema. E' necessario tenere presente che la manutenzione dovrebbe esser fatta annunalmente per legge. A lavoro completato l'azienda incaricata andrà ad annotare la manutenzione in modo da tener traccia dei lavori. Quali sono nello specifico le operazioni che vengono realizzate durante la revisione dell'impianto:

La manutenzione dev'essere effettuata da personale qualificato poiché possiede non solo le apparecchiature necessarie per la diagnostica e per accedere all'interno dell'impianto. In base alle varie criticità riscontrate dagli operai si andrà a procedere con i lavori per la messa a punto del sistema. Alcune tra le più interessanti operazioni che vengono effettuate durante la manutenzioneche comprendono la pulizia delle tubature nonché l'impianro di carico e scarico. Dal punto di vista delle normative è importante ricordare che le regole sono state stabilite dal Decreto Legislativo 192/2005 che va a regolamentare non solo le ristrutturazioni dell'impianto idraulico ma anche di quello termico. Un altro modo per far diminuire gli sprechi è operare sul rubinette. Questo dispositivo è molto utile perché va a regolare il corretto flusso d'acqua. In questo caso l'operazione non è molto complicata quindi con la dovuta attenzione sarà possibile risolvere tutto senza dover chiamare operatori.

Non solo la risoluzione di problemi dell'impianto idraulico o cambiare le proprie abitudini ma anche i grandi elettrodomestici ricoprono un ruolo molto importante

I grandi elettrodomestici ricoprono un ruolo molto importante se si decide di risparmiare acqua. La scelta di rendere la propria casa il più sostenibile possibile dal punto di vista ambientale bisogna assicurarsi di avere elettrodomestici di ultima generazione poiché questi sono in grado di ottenere il massimo risultato con il minimo impiego di energia. In effetti non si parla solo di energia elettrica ma anche di acqua. Nello specifico è sempre bene scegliere dispositivi con classe energetica A, A++, A+++ e via dicendo. Gli elettrodomestici interessati sono la lavastoviglie e la lavatrice che per loro natura hanno bisogno di molta acqua per funzionare.

risparmiare acqua

Energia rinnovabile: le soluzioni per la casa

Proseguendo la navigazione acconsenti all'uso dei cookie. Privacy Policy Ho capito