Se operi nel campo immobiliare, registra il tuo profilo. Ottieni visibilità editando contenuti!
(Agg. 17 Settembre 2020), Mirko

Mutui green: cosa sono e perché convengono

I mutui green rappresentano uno di quei tasselli che stanno prendendo sempre più importanza nell’economia mondiale. In un primo tempo si temeva il rischio di bolla ma alla fine la situazione si è stabilizzata andando a creare delle nuove ed interessanti soluzioni in termini di ricerca scientifica in ambito ambientale che è andata a diffondersi presso le maggiori aziende. Naturalmente questo cambiamento è stato declinato praticamente in ogni ambito della nostra vita dalle automobili fino agli appartamenti. Ciò è possibile perché in parte abbiamo capito che il nostro bellissimo pianeta si sta ammalando sempre di più dall’altra grazie ad una serie di bonus che sono stati ideati per permettere ad un pubblico sempre più ampio di inserire tutti quegli elementi che vanno ad agire in due modi: usare dispositivi intelligenti e di ultima generazione e/o mediante l’uso di dispositivi per la produzione di energia elettrica da fonti rinnovabili. Si deve tenere presente che vi sono una serie di prodotti sul mercato e bonus che fanno in modo da rendere più semplice la cosiddetta svolta verde. Sebbene ci stiamo trovando in un periodo molto complicato anche gli istituti di credito hanno deciso di puntare su questa filosofia fornendo prodotti decisamente competitivi per il pubblico andando a garantire una serie di condizioni di un certo livello. Per concludere è importante sempre ricordare che un appartamento che rispetta l'ambiente è un appartamento che fa risparmiare molto denaro.

Come nascono i mutui green?

Questa particolare tipologia di mutuo è stata lanciata in tutta l’Unione Europea in seguito ad un preciso progetto: il Energy Efficient Mortgages Pilot Scheme che ha visto la luce due anni fa, nel 2018. Si va a parlare di un progetto di individuazione un vero e proprio modello che possa essere il più possibile omogeneo tra tutti i paesi dell’Unione. Si va quindi a pensare di creare un piano in grado selezionate banche siano ricettive alla concessione di mutui a condizioni agevolate per coloro che hanno interesse nella creazione di strutture ecosostenibili. In effetti sono state molte le banche che hanno aderito a questo piano, si parla di ben quarantadue istituti, tenendo presente che anche il nostro paese ha riscosso un grande successo visto che sono state ben dieci le banche che hanno deciso di aderire a questa importante iniziativa. Questo potrebbe essere l’anno della svolta perché la fase di prova di questo tipo di mutuo dovrebbe finire al termine del 2020 quindi vediamo cos’è questo mutuo.

Cos’è un mutuo di questo tipo?

Il mutuo verde, in inglese energy efficient mortgage, rappresenta uno strumento molto importante per la nostra vita e quella di tutti coloro che verranno dopo di noi. Le condizioni di questo particolare prodotto finanziario sono molto interessanti perché vanno ad offrire delle condizioni davvero favorevoli a patto che venga rispettato il requisito minimo di ottenere un efficientamento energetico di almeno il 30%. Vediamo quindi quali sono le tipologie di questi prodotti finanziari:

Mutuo green per l'acquisto di un'abitazione

L'acquisto di un appartamento ricade tra quelli che sono gli obiettivi di questo tipo di prodotto finanziario ma naturalmente devono possedere delle caratteristiche abbastanza particolari in modo da rientrare in questa tipologia di mutuo. L'appartamento da acquistare per essere conforme a questo particolare prodotto finanziario deve essere di classe A o almeno di B. La cosa molto interessante è rappresentata dal fatto che è possibile ottenere una serie di interessanti condizioni sia per ciò che concerna l'ammontare del prestito concesso sia per le condizioni alle quali viene concesso. Come tutti i mutui al mondo sono proposti in tasso fisso ed in tasso variabile con le caratteristiche tipiche che queste opzioni sottendono anche se poi i piani di rimborso vengono proposti direttamente dalla banca quindi è consigliabile prima di sottoscrivere il prodotto è conveniente informarsi bene. La cifra che viene di solito erogata è anch'essa molto invitante visto che va dall'80 al 100% del valore dell'immobile. Ma questo non è tutto perché molto spesso gli istituti propongono un finanziamento ulteriore per facilitare le altre spesi, qualora ve ne fosse bisogno, per rendere ancora più sostenibile la propria abitazione.

Mutui green per la ristrutturazione dell'appartamento

Si deve tenere presente che c'è anche la possibilità di rendere il proprio appartamento ecosostenibile in modo da portare ad un minore consumo energetico dei vari elementi della casa. I mutui green ristrutturazione sono quindi importanti per tutti coloro che si ritrovano in una abitazione non conforme alla nuova filosofia ecologica. E' necessario tenere presente che non di rado, dipende dall'età della dell'immobile, è necessario operare anche pesantemente sulla struttura perché molto spesso prima ancora di installare i vari elementi per rendere la casa ecosostenibile si deve andare a controllare la struttura in modo da poter ottenere una casa assolutamente nuova senza alcun tipo di problema visto che verranno sistemati una volta effettuati i lavori. E' inoltre interessante notare che grazie al superbonus 110 è possibile risparmiare non poco denaro. Anche in questo caso si va a parlare di un mutuo a tasso fisso o a tasso variabile. Per accedere a questo strumento finanziario è necessario dover portare la propria abitazione ad un miglioramento delle prestazioni energetiche almeno del 30%.

Mutui per la casa in bioedilizia

I mutui per la casa in bioedilizia vengono erogati a tranche in base all'avanzamento dei lavori. E' necessario tenere presente che riesce a coprire tra il 70 ed il 90% del valore dell'abitazione. Di norma questi prestiti hanno una durata non inferiore a trenta anni.

Quali documenti devono essere presentati per ottenere questi particolari tipi di mutui?

Come per tutti i tipi di mutui anche questi necessitano di una serie di documenti in modo tale che l'istituto possa essere tranquillizzato non solo sulla solvibilità dei clienti ma anche sul fatto che l'abitazione soddisferà i requisiti richiesti per questo tipo di contratto. Prima di tutto è importante presentare i normali documenti di riconoscimento come la tessera d'identità, il codice fiscale ed il documento atto a testimoniare il reddito della famiglia richiedente. Inoltre è necessario tenere presente che vista la sua particolare natura è necessaria anche la classe energetica dell'abitazione da acquistare. E' inoltre necessario presentare il preventivo della restaurazione della propria abitazione.

mutui green

Mutui prima casa: come scegliere il migliore?

Proseguendo la navigazione acconsenti all'uso dei cookie. Privacy Policy Ho capito